LA FOTOGRAFIA DI GIUSEPPE RIGOLIN

Interessante mostra espositiva fotografica a San Pietro in Cariano (VR) nella Chiesetta Santa Chiara di piazza Ara della Valle. La mostra, aperta dal 23 al 24 novembre 2013, raccoglie una collezione di scatti intorno al tema della danza che, mi dice l’autore Giuseppe Rigolin, sono frutto di un percorso di ricerca nel tempo, in spazi e luoghi diversi, nel corso di viaggi effettuati nel mondo.

Ogni fotografia è accompagnata da una pittura della pittrice Capodaglio Marisa ad acquarello e tempera su carta in piccolo formato, che interpreta lo stesso soggetto fotografato, privilegiandone l’aspetto espressivo e per questo artisticamente altrettanto rilevante.

La bellezza estetica delle fotografie, quasi in bianco e nero, spesso in movimento, che ritraggono particolari di danzatori e danzatrici, viene sottolineata da colpi di colore che ne accentuano la pregnanza emotiva. Mi dirà poi Rigolin che se lo scatto fotografico è un atto spontaneo che scaturisce “naturalmente”in certe condizioni, la selezione delle immagini per la predisposizione di una mostra è un passaggio successivo: “ …..Dopo avere scattato una foto quasi me ne dimentico. La lascio in qualche luogo per un certo tempo. Solo dopo la riprendo in mano e se è capace di suscitarmi le stesse emozioni di quando l’ho scattata, allora la inserisco tra le foto da esporre…”

Gli dico che sono sempre colpita dal rapporto che si instaura tra il fotografo e la sua opera, per le risposte diversissime che ricevo in questo ambito. Mi risponde che non ha un rapporto feticistico con le sue fotografie, piuttosto costituiscono un archivio della sua esperienza di vita. Gli scatti fotografici non selezionati per le mostre ( che di norma vengono esposti una volta sola su base tematica) diventano documenti di testimonianza storica.

Giuseppe Rigolin, fotografo dal ’72, originario di Rovigo ed ora veronese d’adozione, ha avuto nella sua lunga carriera importanti riconoscimenti tra i quali:

1975- Premio Internazionale AGFA “La natura e l’ambiente”

1981- Premio Internazionale ILFORD “Il Palladio in Italia e nel mondo”

1995 – Premio Internazionale” La Sasib nel mondo”

Tra le sue mostre:

2000- Mostra Personale presso Trenitalia di Ferrara

2007 – Mostra Personale “Gente” a Lendinara (Rovigo)

2012- Mostra Collettiva “Incontro d’arte di 5 lendinaresi”- Sala espositiva città di Lendinara.

I suoi lavori sono inseriti in libri e riviste specializzate, in pubblicazioni e periodici scolastici.

E’ cofondatore del Circolo Fotografico “Carpe diem” della biblioteca del Comune di San Pietro In Cariano (VR).

Non ci sono ancora voti.
Please wait...