AL TEATRO AL PARCO DI PARMA IL PREMIO SCENARIO INFANZIA 2018-VII EDIZIONE

Storto_Ph. DIANE_ilariascarpa_lucatelleschi-1586Dopo la Finale del Premio svoltasi il giugno scorso a Cattolica nell’ambito della prima edizione di Scenario Festival, arrivano al debutto nazionale il vincitore e i menzionati del Premio Scenario infanzia 2018: inQuanto teatro, Generazione Eskere, Asini Bardasci i cui lavori, nella loro forma compiuta, verranno presentati lunedì 26 novembre al Teatro al Parco di Parma nell’ambito di un’iniziativa promossa e organizzata dall’Associazione Scenario in collaborazione con il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti, con il contributo di MIBAC e con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, ATER Circuito Regionale Multidisciplinare

ph DIANE Ilariascarpa_lucatelleschi

.Promosso da 33 teatri e compagnie di innovazione distribuiti sul territorio nazionale, il Premio Scenario dal 1987 a oggi lavora sulla creatività giovanile, la va a scoprire, la stimola e la sostiene, spinge giovani artisti al di sotto dei 35 anni a mettersi insieme, a inventare progetti, a tradurre le proprie visioni in proposte sceniche. E dal 2006 questo compito lo svolge anche nei confronti del teatro per l’infanzia e la gioventù con il Premio Scenario infanzia, nato con lo scopo di incentivare nuove idee, progetti e visioni per un teatro rivolto ai nuovi spettatori.

Continuando ad approfondire il proprio ruolo di osservatorio del nuovo, il Premio si propone come occasione di censimento, dialogo e confronto per le giovani generazioni, nella consapevolezza che l’universo dei bambini e dei ragazzi presenta necessità, tematiche, poetiche in continuo e veloce mutamento, come è dimostrato anche dai tre lavori che saranno presentati e che sono stati valutati da una Giuria presieduta da Maria Maglietta (attrice e regista) e composta da Stefano Cipiciani (direttore di Fontemaggiore, vicepresidente dell’Associazione Scenario), Cira Santoro (ATER Circuito Regionale Multidisciplinare dell’Emilia Romagna), Cristina Valenti (docente di Discipline dello Spettacolo, Università di Bologna, presidente dell’Associazione Scenario, direttrice artistica di Scenario Festival), Federica Zanetti (docente di Didattica e Pedagogia Speciale, Università di Bologna) e che ha assegnato un premio di 8.000 Euro al vincitore, come sostegno produttivo ai fini del completamento dello spettacolo, e due menzioni speciali.

La giornata inizierà proprio con la visione del lavoro del vincitore del Premio Scenario infanzia 2018: alle ore 10 inQuanto teatro, compagnia fondata a Firenze nel 2010, presenta “Storto” con Elisa Vitiello e Davide Arena, testo di Matilde Piran e Andrea Falcone, regia di Giacomo Bogani. Pensato per un pubblico dai 13 ai 18 anni, Storto parla di barriere e di modi per superarle dal punto di vista di due studenti del liceo.

Alle ore 11.30 Generazione Eskere, compagnia nata a La Spezia nel 2017, presenta “Domino”, menzione speciale, regia di Alice Sinigaglia, drammaturgia collettiva, con Leonardo Bernardini, Gianmaria Meucci, Claudia Natucci, Tommaso Pistelli, Caterina Rosaia, Alice Sinigaglia, Davide Sinigaglia, Giordano Tommaseo, per un pubblico dagli 8 ai 12 anni. Domino è la storia di Gianmaria, un bambino che festeggia il suo compleanno con la sua famiglia e pretende di festeggiarlo anche il giorno dopo e il giorno dopo ancora.Domino_ PH.DIANE_ilariascarpa_lucatelleschi-1553

Alle ore 14.30 Asini Bardasci, compagnia marchigiana nata nel 2014, presenta in anteprima “Fratellino e sorellina”, menzione speciale del Premio, scritto da Paola Ricci, regia di Asini Bardasci, scrittura scenica di Filippo Paolasini, con Filippo Paolasini, Paola Ricci, per un pubblico dagli 8 ai 12 anni. Nato dalla fiaba di Hänsel e Gretel.

A conclusione della giornata alle ore 16 si svolgerà la presentazione del libro Scenari del terzo millennio. L’osservatorio del Premio Scenario sul giovane teatro a cura di Cristina Valenti (Titivillus Editore 2018), in un incontro                                                                                                                       PH DIANE ilariascarpa_lucatelleschi        

coordinato   da Alessandra Belledi, con interventi di Fabio Acca, Stefano Casi, Stefano Cipiciani, Roberta Gandolfi, Cira Santoro e la curatrice. Il volume indaga la molteplicità di vocazioni e sperimentazioni che hanno alimentato la scena giovanile contemporanea, concentrandosi in particolare sul terzo millennio.

Informazioni e prenotazioni

tel. 0521 992044

briciole@solaresdellearti.it

www.solaresdellearti.it

Associazione Scenario

Presidenza e Sede Legale: Via dei Mille, 5 – 40121 Bologna

organizzazione@associazionescenario.it • www.associazionescenario.it

segreteria 392 9433363

Non ci sono ancora voti.
Please wait...