“VII NON RUBARE” DI BARABAO TEATRO. RECENSIONE

E’ andato in scena sabato 20 ottobre 2012 nella Sala Polivalente di Villafranca Padovana lo spettacolo “VII non Rubare” che ha visto i quattro bravissimi attori del Barabao Teatro impegnati in un giallo moderno, dai risvolti inquietanti eppure attualissimi: la cronaca di un furto annunciato, studiato e realizzato nei minimi dettagli, a cominciare dalla composizione della banda e degli strumenti necessari.

Tutto sembra perfettamente studiato. Le idee sono semplici ma ingegnose, capaci di sbaragliare i sofisticati sistemi d’allarme di una banca inespugnabile di Anversa: il Diamond Center, con il suo astronomico bottino di diamanti, il cui valore avrebbe definitivamente risolto i problemi esistenziali di tutti i membri della banda. Tutto procede senza intoppi secondo il piano, nonostante uno di loro rimanga intrappolato in un cunicolo dello stabile. I protagonisti raggiungono la stanza del tesoro ma incredibilmente la trovano vuota. Qualcuno li ha preceduti e subito il sospetto si trasforma in certezza: un allusivo e potente uomo di Chiesa che, smascherato, ammetterà che “questioni di superiore importanza del singolo hanno richiesto quella risoluzione: debiti e pagamenti di servizi al cittadino, banche ed assicurazioni…..”

Tanti i personaggi interpretati dai quattro attori in un ritmo serrato studiato al dettaglio, dai suoni sottolineati ed amplificati da gesti, azioni e spostamenti, ai pochi espressivi elementi scenici in continua trasformazione per identificare luoghi aperti e chiusi, in trovate semplici e funzionali, fino ad esibizioni canore individuali e collettive, di indubbia qualità vocale, secondo una regia perfettamente sincronizzata ed attenta ad ogni piccola variazione e sfumatura.

Uno spettacolo complesso, mai banale e ricco di contenuti, che ha affascinato il non purtroppo folto pubblico e che ha avuto il merito di far emergere un “sottotesto” più impegnato, ad interrogarci sull’onestà nostra individuale e quella delle Istituzioni.

Dopo il generoso spettacolo “ Aspettando Ercole”, questa nuova produzione di Barabao Teatro conferma la grande professionalità di questo gruppo, visibile nella padronanza tecnica dei linguaggi, nella cura del dettaglio, nonché nell’inventiva linguistica di scena alla ricerca di nuove modalità espressive.

Non ci sono ancora voti.
Please wait...