CORSO DI PERFEZIONAMENTO ATTORIALE CONDOTTO DA PIETRO BABINA

 

Pietro BabinaL’esperienza è proposta a 12 attori diplomati ad una scuola riconosciuta con un percorso di almeno due anni, che non abbiano superato i 30 anni.

Il corso si svolgerà a Castrignano de’ Greci (Le) organizzato in forma residenziale dal 15 aprile al 13 giugno 2019. Il corso è basato sull’esperienza del regista Pietro Babina ed offre ai partecipanti, oltre all’opportunità formativa, quella di conoscere le attività organizzate e curate dall’Associazione Officine Theatrikés Salénto Ελλάδα.

Si lavorerà sulla drammaturgia, sul movimento, sulla musica, sul canto e sulla recitazione.

La prima fase è tesa a mettere gli allievi nella condizione di esplicitare il proprio patrimonio artistico e autoriale, producendo materiali di lavoro che verranno poi formalizzati nella parte finale del corso.

Lo spettacolo sarà presentato dal 15 al 21 giugno 2019.

Scadenza

La domanda di partecipazione deve essere inviata per email al seguente indirizzo: officinetse@pec.it, entro e non oltre l’8 marzo 2019.

Condizione di partecipazione

Selezione per accedere al provino su curriculum, con foto e/o video presentazione. Da questa verranno selezionati un numero massimo di 50 partecipanti al provino.

Primo provino, dal quale saranno scelti 24 attori, in luogo da definire secondo la conformazione del gruppo dei selezionati.

Un brano a memoria di 4 minuti drammatizzato, liberamente tratto da La fattoria degli animali di George Orwell. Una canzone a scelta di massimo 2 minuti a voce nuda e senza accompagnamento.

Secondo provino, dal quale saranno scelti 12 attori, in luogo da definire secondo la conformazione del gruppo dei selezionati.

Il provino si svolgerà a coppie assieme al regista su materiale all’impronta fornito dall’organizzazione al momento del provino.

Informazioni

La partecipazione al corso è gratuita.

Il primo provino sarà il 20 marzo / inizio ore 9.30

Il secondo provino sarà il 27 marzo / inizio ore 9.30

Contatti

Officine Theatrikés Salénto Ελλάδα

Via Nazario Sauro, 56

73050 Salve (Le)

Cell. +39 3403052157 ( Giovanni)

Mail: officinetse@gmail.com

Pagina Facebook: www.facebook.com/ognicasaeunteatro

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI: PROGETTO ARTISTICO

L’idea è quella di lavorare partendo dall’elaborazione del celeberrimo romanzo di George Orwell Animal Farm, uno scritto satirico uscito nel 1945, immediatamente dopo la fine della Seconda guerra mondiale, nel quale (nelle intenzioni dell’autore) veniva realizzata una parodia crudele della parabola stalinista. Tuttavia, nonostante i riferimenti a quella specifica storia, il racconto resta di un’attualità disarmante.

La metafora di come un progetto di emancipazione, muovendo dalle migliori intenzioni giunga a pervertirsi è simile in tutti i sistemi totalitari, ma la cosa più impressionante è che risulta simile a tutte le forme di organizzazione sociale, anche le più democratiche come dobbiamo tristemente constatare, seppur apparentemente meno cruente.

Nel romanzo i personaggi sono i tipici animali di una fattoria,  che rappresentano le varie tipologie umane in modo molto efficace, superando in modo diretto le problematiche legate alla costruzione psicologica. Questo escamotage rende il testo sia favolistico, riallacciandosi anche a tradizioni molto antiche, ma anche epico, proprio in virtù del fatto che i vari personaggi sono nella loro animalità assolutamente emblematici.

Partire da questa tipologia di personaggi per una rappresentazione teatrale è una sfida interessante, sia per la drammaturgia che per la regia, ma ancor più per il lavoro dell’attore che può sganciarsi da un certo tipo di costruzione del personaggio, per avventurarsi in qualcosa di assolutamente inusuale per quanto molto chiaro nei suoi contorni.


PIETRO BABINA

BIOGRAFIA

Nato a Bologna nel 1967, Pietro Babina è regista, autore e scenografo. Il suo lavoro è caratterizzato da una ricerca attenta che indaga i linguaggi emergenti e le nuove tecnologie in relazione alla drammaturgia e alla messa in scena.  Le intuizioni creative che caratterizzano i suoi lavori danno vita ad opere attuali, cariche di atmosfere suggestive e magiche. Nel suo percorso artistico, che prosegue da oltre vent’anni, riceve numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero, fra i quali più volte il premio UBU. Dal 1989 al 2010 è fondatore e direttore artistico della compagnia teatrale Teatrino Clandestino, dalla quale esce per fondare la Mesmer Artistic Association. Ad oggi lavora con attori e autori contemporanei nella realizzazione di spettacoli teatrali di circuitazione nazionale e internazionale. Ideatore e creatore, insieme a Flavio de Marco, del progetto aperto di arti visive “Manifesto” presentato a Ferrara, Parigi, Berlino e Ventotene. Nel 2009 fonda la rivista “Rivista”. Dal 2013 al 2017 ha una collaborazione continuativa con Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro Nazionale.

www.pietrobabina.net

TEATROGRAFIA

1989 – Il tempo morto regia, scene e testo di Pietro Babina. 1991 – A porte chiuse Di J.P.Sartre. regia, scene di Pietro Babina. 1993 – Sogno in tre quadri concornice. regia, scene e testo di Pietro Babina. 1994 – Cantico dei Cantici. Exposition Vivante regia di Pietro Babina. 1994 – R.A.P. (Resuscitato Amleto Parla) da W. Shakespeare. regia, scene di Pietro Babina. 1995 – Mondo (Mondo) regia, scene e testo di Pietro Babina. 1996 – Il Ginepro (Favola Cimiteriale) regia e testo di Pietro Babina. 1997 – L’idealista Magico regia, scene e testo di Pietro Babina. 1998 – Tempesta (Melologo) da W. Shakespeare. regia, scene e testo di Pietro Babina. 1998 – 150.000.000 Sinfonia Majakoskijana di V. Majakovskiregia, scene di Pietro Babina. 1999 – Si prega di non discutere di casa di bambolaregia, scene e testo di Pietro Babina. 2000 – Hedda Gabler regia, scene e testo di Pietro Babina. 2000 – Otello regia, scene e testo di Pietro Babina. 2002 – Iliade regia, scene e testo di Pietro Babina. 2003 – Prima l’immagine poi il titolo regia, scene e testo di Pietro Babina. 2003 – La Bestemmiatrice regia, scene e testo di Pietro Babina. 2004 – Madre Assassina regia, scene e testo di Pietro Babina. 2005 – PROGETTO MILGRAM: Il fantasma dentro la macchina e L’alba di un torturatore… del 2008 il libro con dvd di Milgram Project di Teatrino Clandstino, edizioni Liguori a cura di Adriano Zampierini. 2006 – Ossigeno di Ivan Vyrypaev. regia, scene di Pietro Babina. 2008 – Candide (or the bastard) regia, scene e testo di Pietro Babina. 2009 – no-signal regia, scene e testo di Pietro Babina. 2012 – E.C.O. – Applicazione [1]* Preparatorio per: Tremoreregia e ideazione Pietro Babina. Dialoghi Chiara Lagani, Jonny Costantino, Pietro Babina. 2012 – LA LEGGENDA DEL GRANDE INQUISITORE da Fratelli Karamazov di F. Dostoevskij. Regia di Pietro Babina. Drammaturgia: Orsini, Babina, Capuano. 2014 – Histoire de “F” (Come Faust e Margherita divennero una sola anima corrotta) regia e drammaturgia Pietro Babina. 2014 – Je sui le vent regia di Lukas Hembled. Drammaturgia Jone Fosse. Scene e Costumi: Pietro Babina. 2015 – THYSSEN. Opera Sonora. da un testo di Ezio Mauro. regia Pietro Babina. 2015 – Ritter, Dene, Voss… di Thomas Bernhard traduzione Eugenio Bernardi, adattamento e regia Pietro Babina. 2016 – CARMEN opera Lirica di Georges Bizet. Opera-comique in quattro atti Libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy dalla novella omonima di Prosper Mérimée. regia e scene Pietro Babina. 2016 – Costellazione K omaggio a Geögy Kurtàg II Viaggio nella musica di Geörgy Kurtàg in 5 pianeti. regia e drammaturgia Pietro Babina. 2017 – Il Libro di Giobbe di Pietro Babina e Emanuele Aldrovandi con un contributo di Domenico Brancale. regia Pietro Babina.

PREMI – MENZIONI

2003 Premio Speciale UBU per Iliade. Per la commistione dei linguaggi, dal sound al video, all’ambito spaziale per affrontare un culmine letterario.

2002 Premio Lo Straniero.

2000 Premio Speciale– UBU, per  il progetto Prototipo.

2000 Premio Riccione Ttv, per Il video Tempesta (Melologo).

1998 Premio Iceberg per Il video Psyche.

1996 Premio UBU G. Bartolucci, per uno spettacolo di nuovi gruppi emergenti per Mondo(Mondo).

1996 Premio ETI Vetrine per Mondo (Mondo).

UBU 2007: Menzione “Miglior messa in scena di testo straniero“ per Ossigeno.

UBU 2005: Menzione “Migliore sceneggiatura“ per Madre e Assassina.

Associazione OTSE

officinetse@gmail.com

Ufficio stampa e comunicazione Giorgia Salicandro

giorgia.salicandro@gmail.com – 3927461452

Non ci sono ancora voti.
Please wait...