“OGNI CASA È UN TEATRO”: L’EDUCATIONAL TOUR ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO SALENTINO E TARANTINO


Aprire il sipario sul Salento e sul territorio tarantino da una prospettiva inedita e coinvolgente, che lega il patrimonio della storia a quello della creatività in grado di scrivere il presente e il futuro del Sud. È questo l’obiettivo dell’educational tour “Ogni casa è un teatro”, che da mercoledì 5 dicembre a sabato 8 dicembre porterà in visita un gruppo di ospiti d’eccezione – giornalisti, blogger, opinion leader nazionali e internazionali – nelle province di Lecce e Taranto attraverso il fil rouge di “Ogni casa è un teatro”, il progetto di teatro nelle case realizzato dall’associazione OTSE Officine Theatrikès

ph Alexander Corciulo

ph Alexander Corciulo

Salento Ellada.                                                                                                                                                           

Il tour “Ogni casa è un teatro” è promosso dal Comune di Castrignano de’ Greci in partnership con una folta rosa di enti locali (Gal Porta a Levante, Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, Comune di Corigliano d’Otranto) ed enti privati (coopertativa teatrale Crest, associazione culturale Factory Compagnia Transadriatica, Artecartapesta di Stella Ciardo) insieme all’associazione OTSE, e finanziato dal Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche della Regione Puglia.

Il tour “Ogni casa è un teatro” intende raccontare il territorio a partire dal progetto omonimo ideato da Pietro Valenti, già direttore di Emilia Romagna Teatro, in collaborazione con l’associazione OTSE Officine Theatrikès Salento Ellada, portando in scena opere e attori teatrali nelle case private dei cittadini di Castrignano de’ Greci e in altri spazi inconsueti, trasformandoli in palcoscenici.

Lo spazio intimo e privato della casa, il suo profumo, le sue luci, i suoi abitanti e i suoi ospiti abituali diventano così un nuovo avamposto dell’arte, informale e diretto, caldo e familiare, nel quale anche chi solitamente non frequenta i teatri può raccogliere nuovi input e avvicinarsi alla cultura teatrale, che diventa storia familiare e di comunità.

ph Alexander Corciulo

ph Alexander Corciulo

Gli ospiti invitati: Mikhail Pushkin, direttore del centro teatrale “Na Strastnom” dell’Unione teatrale della Russia (Mosca);Yana Arkova, art manager del centro teatrale “Na Strastnom” dell’Unione teatrale della Russia (Mosca);Anna Bandettini, giornalista e critico teatrale del quotidiano la Repubblica; Andrea Marcheselli, giornalista e critico teatrale del quotidiano Nuova Gazzetta di Modena; Maria Rotar, vice direttore del Teatro Excelsion Bucarest; Andree Zaimovic, esperta in media e comunicazione di Radio Sarajevo; Francesca Giaconi, fondatrice del teatro Il Funaro di Pistoia, parteciperanno alle performance in programma, che si terranno nelle case private e inoltre al Teatro comunale di Novoli, al Teatro Tatà di Taranto e al Castello di Castrignano de’ Greci, e visiteranno molti luoghi rappresentativi del patrimonio materiale e immateriale del territorio, dal Castello Volante di Corigliano d’Otranto al MarTa di Taranto, passando per centri storici, chiese, botteghe (v. “Il tour”).

Partendo dal teatro si proverà a raccontare una terra, attraverso le sue peculiarità, le tradizioni e le contraddizioni. Si visiteranno luoghi differenti tra loro, da quelli immersi negli uliveti a quelli minacciati dal siderurgico, da quelli colorati dalla rossa terra pugliese a quelli bagnati dal mar Ionio. Il viaggio diverrà materia del racconto che gli opinion leader restituiranno del territorio pugliese attraverso quotidiani, riviste, radio, tv nazionali e internazionali, blog e social network.

ph Alexander Corciulo

ph Alexander Corciulo

Il tour toccherà diversi comuni e luoghi di interesse storico-artistico. Tra questi, Castrignano de’ Greci con il Castello de’ Gualtieriis, Melpignano e il suo Palazzo Marchesale De Luca, Sternatia e il frantoio ipogeo “Granafei”, Martignano e il frantoio semipogeo di Palazzo Palmieri, Lecce e i monumenti del Barocco, e ancora la Basilica di Santa Maria in Cerrate tra Lecce e Squinzano e il Museo archeologico nazionale MArTa di Taranto.

Il percorso farà tappa anche in luoghi significativi per la storia del territorio. A Lecce, gli ospiti saranno coinvolti attivamente in un laboratorio di cartapesta presso Artecartapesta di Stella Ciardo, già Bottega Gallucci, specializzata nell’ibridazione tra tecniche tradizionali e design contemporaneo. A Corigliano d’Otranto grazie al progetto “Un castello è una casa” realizzato ad hoc per il tour, gli ospiti potranno conoscere l’affascinante storia del Castello de’ Monti, che nel Novecento è divenuto un tabacchificio e in seguito è stato abitato per decenni da famiglie del paese. A Taranto, attraverso la cooperativa C.r.e.s.t., gli ospiti conosceranno il quartiere Tamburi, con la sua storia popolare carica di contraddizioni.

Protagoniste del tour saranno tuttavia le performance teatrali: The secret room. Di Renato Cuocolo e Roberta Bosetti, Iraa Theatre, presso una casa privata di Castrignano de’ Greci;

ph Alexander Corciulo

ph Alexander Corciulo

Diario di un brutto anatroccolo. Regia di Tonio De Nitto, Factory Compagnia Transadriatica, presso il Teatro comunale di Novoli; Sicilia (primo studio). Testo, interpretazione e regia di Clyde Chabot, presso il Castello de’ Gualtieriis di Castrignano de’ Greci;Vogliamo tutto! Compagnia ErosAntEros, presso una casa privata a Castrignano de’ Greci; Cappuccetto rosso. Regia di Michelangelo Campanale, Tra il dire e il fare / La luna nel letto, presso il Teatro TaTà di Taranto.

Ogni casa è un teatro

Associazione OTSE

officinetse@gmail.com

Non ci sono ancora voti.
Please wait...