A GATTATICO ( REGGIO EMILIA) IL 17° FESTIVAL TEATRALE DI RESISTENZA- PREMIO MUSEO CERVI. TEATRO PER LA MEMORIA

Il tempo della vita di oggi è più che mai collegato con la memoria, e il Festival di Resistenza dell’Istituto Cervi è fatto di passi dentro un calendario civile molto significativo. Il 7 luglio, da sempre giornata inaugurale del Festival, ricorda una Resistenza nella piazza della Vittoria di Reggio Emilia, contro un governo fascista e contro tendenze involutive e regressive per la vita politica italiana, con i caduti di Reggio Emilia, che ricorderemo anche quest’anno partecipando alle Celebrazioni. Il 7 luglio a Reggio Emilia è unicamente di Lauro Farioli, Ovidio Franchi, Emilio Reverberi, Marino Serri e Afro Tondelli. E dopo la Celebrazione, la sera del 7 luglio nell’aia di Casa Cervi, ci sarà il primo degli spettacoli del Festival.”

Albertina Soliani, Presidente Istituto Alcide Cervi inaugura nel giorno del 58° Anniversario dei Caduti di Reggio Emilia, sabato 7 luglio 2018, la 17^ edizione del Festival Teatrale di Resistenza, rassegna di teatro civile contemporaneo che si svolgerà dal 7 al 25 luglio nel parco del Museo Cervi di Gattatico (Reggio Emilia).

Alle ore 21.30 l’inaugurazione ufficiale del Festival con il saluto introduttivo della Presidente dell’Istituto Alcide Cervi Albertina Soliani e di Michela Bolondi, Presidente di Pro.ges e Vicepresidente di Boorea.

A seguire il primo spettacolo in concorso:“SOTTO I GIRASOLI”della compagnia PuntoTeatroStudio, per la regia di Isabella Perego, con Davide Del Grosso, Francesco Errico e Andrea Lietti.

Sotto i girasoli” è una riflessione molto attuale sulla guerra, su tutte le guerre. Augusto, Carmine e Federico sono tre ragazzi costretti a partire per la guerra, dove insieme alle armi portano la loro amicizia e l’amore per la vita, sentimenti che resistono nonostante il procedere incessante degli eventi. È così che la fragilità che emerge dall’incontro fra i giovani protagonisti dello spettacolo e la guerra si trasforma in una piccola fiamma di umanità e di speranza, che contribuisce a motivare un

popolo in difficoltà a rialzarsi, nonostante tutto, e a ridare un senso alla vita.

Dopo lo spettacolo “Degustando il Teatro. Voci autorevoli incontrano la Compagnia”,l’incontro con

Gigi Dall’Aglio, regista, attore, autore teatrale. Degustazione dei prodotti dell’Azienda Agricola “I

Sapori delle Vacche Rosse”.

L’ingresso agli spettacoli è a offerta libera.

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al chiuso.

Durante le serate di spettacolo il Museo Cervi rimane aperto ai visitatori.

Dalle ore 19 alle ore 24, è disponibile il servizio di caffetteria e ristoro presso la nostra Osteria Campirossi, con specialità del territorio su prenotazione. Per prenotare: 347 3743765 oppure

ristorazione@museocervi.it

La giuria del Festival è composta da: Lorenzo Belardinelli, Maurizio Bercini, Stefano Campani, Gigi Dall’Aglio, Tullio Masoni, Vincenza Pellegrino, Giuseppe Romanetti.

Per tutta la durata del Festival sarà possibile seguire sul sito dell’Istituto Cervi la rubrica di approfondimento “Sotto la Grande Quercia. Appunti dal Festival, riflessioni, interviste, approfondimenti”a cura dRaffaella Ilari.

 

 

 

 

Non ci sono ancora voti.
Please wait...