A ROMA APRE IL CANTIERE KEIROS

Nasce il Cantiere Keiros. Uno spazio di aggregazione culturale che, dal 19 ottobre 2015, vedrà il proliferarsi di corsi, laboratori e workshop per aspiranti attori e non solo. A dare vita a questa nuova avventura è la direzione artistica del Teatro Keiros, punto di riferimento nella Capitale per spettacoli di musica da camera e prosa.

Dal 19 ottobre, per tutta la stagione, partiranno corsi di vario livello per attori teatrali, per scrittori, fotografi, musicisti e corsi per bambini e ragazzi.

Per tutte le informazioni basta andare sul sito www.teatrokeiros.it/cantiere-keiros.html e scegliere il corso più adatto a voi. Inoltre, mercoledì 21 ottobre alle 19.00 il docente Massimo Lello terrà un incontro di presentazione per i corsi teatrali “Su il Sipario” e “In palcoscenico” rivolti rispettivamente a tutti coloro che, per la prima volta, vogliono avvicinarsi al mondo teatrale e a tutti gli attori che vogliono approfondire le loro esperienze sul palcoscenico.

Corso base di tecniche teatrali – Su il sipario!

A chi è rivolto: A tutte le persone interessate a capire come si comunica attraverso il teatro, partecipando alla fantastica avventura della messa in scena, lavorando e giocando direttamente sul palco. È prevista una piccola dimostrazione di fine corso.

Il programma del corso:esercizi di respirazione, concentrazione e relazione ; improvvisazione; teoria e applicazione dell’uso della voce; dizione e punteggiatura espressiva; lettura sulla scena e conoscenza degli spazi scenici; visione e analisi di alcuni spettacoli portati a esempio.

docente: Massimo Lello

Corso avanzato di teatro – In palcoscenico!

A chi è rivolto: A chi desidera approfondire le proprie esperienze di palcoscenico seguendo un percorso nuovo, un metodo professionale che avvicina al lavoro quotidiano dell’attore. I partecipanti saranno guidati alla messa in scena di un testo teatrale, con un saggio finale aperto al pubblico.

Il programma del corso: esercizi di scioglimento, concentrazione e relazione; l’improvvisazione come premessa allo studio dei ruoli; teoria e applicazione dell’uso della voce; dizione e punteggiatura espressiva; il lavoro dell’attore su se stesso; metodologie di studio dell’attori; lo spazio scenico; codici, simboli, segni; visione e studio di due spettacoli come esempi di messinscena; scelta del testo; prove, dalla lettura a tavolino alla rappresentazione

docente: Massimo Lello

Palestra” teatrale per attori – Chi è di scena?

PRESENTAZIONE Una proposta innovativa per attori professionisti ed emergenti: un luogo dove allenare tecnica, sensibilità e immaginazione, per conoscersi, per mettersi alla prova, per indagare tutte le strade possibili senza l’obbligo di un risultato immediato. Una “palestra” appunto, dove poter svolgere un training costante, uno spazio dove incontrarsi, confrontarsi, perfezionarsi, con uno scambio continuo di idee e professionalità. Un punto di raccordo e un luogo dove studiare un testo e preparare uno spettacolo in modo approfondito, al di là delle dinamiche e tempi produttivi, favorendo la creatività e la ricerca attoriale , ampliando al massimo il proprio potenziale.

coordinatore: Emanuele Basso

CINEMA Corso di recitazione cinematografica Ciak!

PRESENTAZIONE Recitare è un gioco da portare avanti divertendosi con il massimo impegno, liberandosi dalle sovrastrutture per lasciare spazio all’istintività, non essendo naturali ma veri. Nella recitazione cinematografica la macchina da presa ha la funzione di una lente d’ingrandimento. Cattura la più piccola sfumatura dell’interpretazione. Da qui l’importanza dell’ascolto, della reazione, dello sguardo. Recitare sul set richiede competenze specifiche, diverse da quelle teatrali – la padronanza dei ritmi e della gestione del corpo e dello spazio, l’attenzione alla micro-recitazione, a fattori come movimenti di macchina e inquadrature sono essenziali.

Per facilitare l’apprendimento – verrà proposta la visione di film inerenti al percorso del laboratorio

– verranno fornite le riprese delle scene effettuate da ogni singolo partecipante.

docente: Francesco D’Ignazio

PUBLIC SPEAKING Workshop: parlare in pubblico Comunicare efficacemente

PRESENTAZIONE E’ un corso pratico, in cui l’esercizio è fondamentale: in questo campo, la teoria va assimilata attraverso l’attuazione.

Unendo metodo empirico e conoscenza delle regole, si imparerà ad affrontare il pubblico superando le proprie paure, si apprenderà a costruire un modo personale ed efficace per affrontare una platea.

Non un semplice seminario motivazionale, ma un vero e proprio workshop che fornirà gli strumenti tecnici necessari per una comunicazione efficace (verbale e non verbale), allenerà a gestire paure e insicurezze, e insegnerà strutturare il proprio messaggio in funzione dell’audience e del risultato da raggiungere.

Gli argomenti trattati nel workshop: comunicazione verbale; comunicazione non verbale: pianificazione della comunicazione; modalità della comunicazione; finalità della comunicazione

docente: Emanuele Basso

LETTURA – Corso di lettura e analisi del testo -A voce alta

PRESENTAZIONE Per secoli, l’uomo ha affrontato la lettura come un momento di condivisione e trasmissione del testo scritto, con la lettura ad alta voce. Solo nel medioevo la lettura silenziosa è diventata il modo principale di affrontare il testo.

Leggendo ad alta voce, le parole pronunciate rivelano la loro natura corporea, fisica, sensoriale. E’ un modo nuovo di instaurare un rapporto fra la parola detta e quella scritta: ascoltare la consistenza della parola mentre si legge; ascoltare il ritmo della sintassi, l’intonazione del periodo, il timbro del brano; prendere coscienza del linguaggio verbale come un fenomeno che riguarda tutto il corpo e le sue vibrazioni. Il corso si concluderà con la registrazione di un file audio (audiolibro) contenente le performance di tutti i partecipanti.

docente: Pietro Faiella

SCRITTURA – Laboratorio di scrittura di sé – Pillole autobiografiche

PRESENTAZIONE Sull’onda delle immagini, delle emozioni, delle storie che hanno attraversato la nostra vita, proviamo ad aprire la scatola dei ricordi ripercorrendone, con la scrittura, i passaggi essenziali: i luoghi, gli avvenimenti, le persone…

Pillole autobiografiche è un primo approccio alla pratica della scrittura di sé, volto ad attivare la memoria e a “dissodare”i ricordi, stimolando la riflessione su se stessi e sulla propria storia. Con leggerezza e discrezione, in un clima di sospensione del giudizio, di impegno, ma anche di gioco.

Un invito a scoprire il piacere di narrarsi, schiudendo spazi di conoscenza e di evoluzione personale. La scrittura autobiografica è uno strumento prezioso per la valorizzazione di sé.

docente: Pino Tossici – collabora Zdenka Rocco

MUSICA – Per/corso nella musicalità – Le vie dei suoni

PRESENTAZIONE Una esplorazione a tutto tondo della musicalità e dei suoi elementi costitutivi, per accrescere ciascuno quella che gli è propria, per dare impulso alla musicalità altrui e cogliere il senso della musica che si ascolta, si studia, si fa.

LE FINALITA’ DEL CORSO

Approfondire il rapporto tra le forme, le tecniche, i linguaggi musicali ed i nostri vissuti; esplorare la nostra musicalità, acquisendo consapevolezza della possibilità di esprimerci, comunicare, conoscere attraverso la musica; prendere coscienza del valore ludico, culturale, educativo della musica; sviluppare competenze e tecniche atte a ‘liberare’ la musicalità’: di ciascun individuo, dei sistemi socioculturali e quella comune a tutti gli uomini e dunque universale.

docente: Aldo D’Angiò

CANTO – Corso base di tecnica vocale e canto – Eufonia

PRESENTAZIONE Il corso è strutturato in due moduli che possono essere frequentati anche separatamente: il primo modulo (Il suono: corpo, respirazione e movimento) è dedicato ad acquisire consapevolezza del proprio corpo così da poterlo utilizzare come “strumento”, migliorando i principi che regolano l’emissione corretta del fiato, direttamente collegati al motore della nostra voce : il diaframma.

Il secondo modulo (Il canto e la tecnica vocale applicata ai brani), avrà per oggetto l’apprendimento di quegli accorgimenti tecnici indispensabili per esprimere le proprie intenzioni all’interno di un brano, e il miglioramento del proprio orecchio musicale, ascoltando e cantando con gli altri.

Il corso è indicato anche per chi vorrebbe cantare, ma è frenato dalla – errata – convinzione di essere stonato.

docenti: 1. modulo: Chiara Mazzon – 2. modulo: Rita Stocchi

FOTOGRAFIA – Corso di fotografia – Lo sguardo e la tecnica

A CHI E’ RIVOLTO Il corso è rivolto sia a coloro che si avvicinano per la prima volta alla fotografia sia a chi possiede già una elementare preparazione fotografica.

Il suo intento è di dedicarsi all’approccio dei concetti fondamentali della luce, del colore e dell’ottica che sono gli strumenti principali per la realizzazione di immagini con una qualsiasi attrezzatura fotografica (analogica o digitale) e, attraverso la conoscenza delle nuove tecnologie digitali, produrre immagini di alta qualità sia per il contenuto che per la tecnica.

E’ prevista una piccola mostra di fine corso.

docenti: Michele Assante – Armando Scialò

BAMBINI E RAGAZZI Laboratori e corsi di teatro

3 – 5 anni – Salto, giro, rimbalzo

Un laboratorio di movimento creativo e di propedeutica teatrale per avvicinare i piccolissimi al gioco del teatro. Molta importanza verrà data alla scoperta del linguaggio non- verbale del corpo, e attraverso esercizi sui sensi, i bambini verranno condotti a sentire e a riflettere sulla relazione fra movimenti e sensazioni. L’obiettivo del laboratorio è quello di svelare attraverso il gioco teatro la forza comunicativa dei gesti e l’espressività del corpo; vuole essere uno strumento per realizzare un progetto psicomotorio a partire dall’esperienza ludica dei bambini.

6 – 10 anni – Chi ha rubato la scena?

I bambini giocano, inventano storie, personaggi, voci, sempre. Il corso parte proprio da questa considerazione e sviluppa una proposta che ha come obiettivo quello di affinare la sensibilità del bambino, valorizzarne la personalità, la capacità creativa, comunicativa e di linguaggio attraverso esercizi di attività motoria, dizione ed espressività verbale, improvvisazione, narrazione, esercitazioni ritmiche, esercitazioni manuali, creazione e gestione di uno spazio teatrale, sviluppo affettivo ed emotivo.

11 – 14 anni – Pop Teatro

Il corso prevede l’insegnamento della recitazione, dizione, espressione corporea e mimo, e ha come obiettivo quello di sviluppare nei partecipanti la consapevolezza di se, pur interpretando un personaggio. Imparare ad usare il proprio corpo e la propria voce come mezzo espressivo è la meta di questo percorso. I semplici esercizi di improvvisazione e recitazione stimoleranno l’aspetto creativo, l’accettazione e la versatilità indispensabile per “rappresentarsi”, superando le paure e le incertezze della crescita.

docente: Anastasia Astolfi (Teatro in movimento)

Teatro Keiros

via Padova 38 a (Piazza Bologna) – Roma

info e iscrizioni: email: teatrokeiros@gmail.com

tel. 06.44238026 – cell. 340.5468099Teatro Keiros

www.teatrokeiros.it

www.teatrokeiros.it/cantiere-keiros.html

Non ci sono ancora voti.
Please wait...