SPETTACOLI SEGNALATI GENNAIO 2019

TCL_La_signora_delle_camelieLONIGO (VI) – TEATRO COMUNALE

8 gennaio ore 21

La signora delle Camelie” con Marianella Bargigli. Regia Matteo Tarasco.

Lo spettacolo è tratto da un capolavoro della letteratura francese: la pièce di Alexander Dumas “fils” che fu d’ispirazione a Verdi per Traviata.

Biglietti. Platea e I galleria: intero € 26, ridotto € 24; II galleria e palchi di I e II galleria: intero € 19, ridotto € 17; III galleria: intero € 11, ridotto € 9.

Info: email biglietteria@teatrodilonigo.it e telefono 0444.835010 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30-12.30 e la sera dello spettacolo dalle 19.30); sito internet www.teatrodilonigo.it.

 

TEATRO COMUNALE DI PERGINE (TRENTO)

giovedì 10 gennaio 2019 alle ore 20.45

Il berretto a sonagli”di Luigi Pirandello.

Con Sebastiano Lo Monaco, Maria Rosaria Carli, Clelia Piscitello, Claudio Mazzegna, Rosario Petix, Lina Bernardi e Maria Laura Caselli. Regia di Sebastiano Lo Monaco

Produzione Sicilia Teatro.

Il berretto a sonagli è la storia di un uomo giovane, poco più di quarant’anni, che tradito dalla moglie accetta la condanna e la pena di spartire l’amore della propria donna con un altro uomo, pur di non perderla.

SAN CASCIANO VAL DI PESA (FI)- TEATRO NICCOLINI piazza della Repubblica 12

11 gennaio ore 21

Le Relazioni Pericolose” dal romanzo omonimo di Choderlos de Laclos.

Regia di Elena Bucci, con Marco Sgrosso, Elena Bucci, Gaetano Colella.

Produzione CTB Centro Teatrale Bresciano con la collaborazione di Le Belle Bandiere.

 

Giannalberto De Filippis e Michal MualemLASTRA A SIGNA (FI)- TEATRO DELLE ARTI via G.Matteotti 5/8

12 gennaio ore 17

ACT N.1: “Alle corde”, “Sovrapposto” e “Di effimere costellazioni” , trittico coreografico con: Chiara Andreoni, Michela Meggiorini, Noa Molato, Bar Shem Tov, Yuli Shpigelman, Linda Vinattieri, Martina Zanardi.

Alle corde Coreografie: Luc Dunberry. Durata 17 minuti.
Sovrapposto’ Dove finisco io e cominci tu? Coreografie: Michal Mualem e Giannalberto De Filippis. Durata: 23 min
Di effimere costellazioni Coreografie: Elisa Pagani. Durata: 23 min
Coreografi e danzatori hanno partecipato ad Appstage, progetto/percorso diretto da Elisa Pagani, nato con l’obiettivo di fornire un contesto di produzione ai giovani danzatori che si stanno affacciando al mondo del lavoro, al termine di programmi professionali: un’esperienza di creazione, messa in scena e tour come da compagnia professionale.

Compagnia Simona Bucci/Compagnia degli Istanti, in collaborazione con Scenario Pubblico Compagnia Zappalà Danza (Catania) e Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto (Reggio Emilia), e con l’amichevole supporto di Sasha Waltz and Guests.
Biglietti 13/10/8 euro, riduzioni per over 65, under 26, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso. Prevendite online su www.boxofficetoscana.it e www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita, compresa la Coop Lastra a Signa.
Info, prevendite e prenotazioni
Teatro delle Arti – viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa (FI)
Tel. 055 8720058 – 331 9002510 teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com
promozione@tparte.itwww.tparte.it

 

 

 

TEATRO DI MEANO (TRENTO)

venerdì 11 gennaio 2019 alle ore 20.45

TEATRO DI PERGINE (TRENTO)

sabato 12 gennaio ore 20 ( evento riservato agli under 30)

La locandiera- Esprit de pomme de terre”

In scena una Mirandolina muta interpretata da Roberta Lionetti e i personaggi maschili interpretati da Norman Quaglierini, Ivan Graziano e Dario Battaglia . Regia Andrea Saitta.

Coproduzione TeatroE, ariaTeatro, Compagnia dell’Arpa e Compagnia Decalé.

La sfida è di rappresentare il testo partendo dal corpo inserendo il mimo, la danza e il clown teatrale.

Spettacolo vincitore del festival internazionale di regia “Fantasio” 2017

 

BRESCIA- TEATRO SOCIALE

Dal 9 al 12 gennaio ore 20,30, 13 gennaio ore 15,30.

Le baruffe chiozzotte” di carlo Goldoni. Regia Paolo Valerio.

Produzione Teatro Stabile del Veneto.

 

TRENTO – TEATRO PORTLAND via Papiria 8 – Piedicastello

11 gennaio ore 21

Talita Kum” di Marco Ferro e Valeria Sacco. Con Valeria Sacco. Regia di Marco Ferro. Musiche originali di Luca Mauceri, Stefano De Ponti . Eleonora Pellegrini. Produzione Riserva Canini.

 

AMINTA_LATELLA_PH_BRUNELLA_GIOLIVO_da_sx_Matilde_Vigna_Emanuele_Turetta_Giuliana_VigognaICASALMAGGIORE- Teatro Comunale

Sabato 12 gennaio 2019 ore 21.00

Aminta”di Torquato Tasso. Regia Antonio Latella. Drammaturgia Linda Dalisi

Con Michelangelo Dalisi, Emanuele Turetta, Matilde Vigna, Giuliana Bianca Vigogna

Produzione stabilemobilein collaborazione con AMAT e Comuni di Macerata e Esanatoglia
nell’ambito di “MarcheinVita. Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma”

progetto di Mibact e Regione Marche coordinato da Consorzio Marche Spettacolo

Opera composta dal celebre autore italiano nel 1573, “Aminta” è un dramma pastorale che racconta le vicende del pastore Aminta e del suo amore per la ninfa Silvia.

Durata spettacolo: 1h45 con intervallo (primo atto 1h, secondo atto 30′)

Biglietti. I biglietti si acquistano presso il botteghino del Teatro tutti i giorni di spettacolo a partire da un’ora prima l’inizio previsto. È possibile acquistare in prevendita i biglietti dei singoli spettacoli presso il Centro Servizi al Cittadino (Piazza Garibaldi, tel. 0375 284496), dal lunedì al sabato dalle ore 8.30-12.30.

Informazioni e prenotazioni Tel. 0375 284496 – Fax 0375 200251 – csc@comune.casalmaggiore.cr.it

Teatro Comunale di Casalmaggiore

Via Cairoli 57 – Casalmaggiore Tel. 0375 200434

teatro@comune.casalmaggiore.cr.it

Link sito www.teatrocasalmaggiore.it

Link FB www.facebook.com/TeatroComunaleCasalmaggiore/


PORCARI ( LUCCA) -SPAM via Don Minzoni 34

15 gennaio ore 21

Il piccolo diario dei malanni + D.”

Narrazione con video danza di e con Giacomo Verde.
Tutto è iniziato quando mio fratello, informatore medico, mi ha regalato un quadernetto e una penna: gadget di promozione farmaceutica. Ho avuto l’idea di annotarci riflessioni e disegni sul tema delle malattie. Ho iniziato chiedendo agli amici di raccontarmi cosa si ricordavano di quando stavano male. Poi ho continuato annotando mie riflessioni e poi via via fatti e “malanni” che mi accadevano fino all’arrivo e alla cura di un tumore. Ho iniziato nel gennaio del 2012. Scrivevo e disegnavo mentre ero in viaggio. Ne è venuto fuori un piccolo diario. Poi nel 2016 durante un happening artistico sul tema “mali” ho avuto l’idea di leggere il quaderno inquadrandolo con una videocamera, collegata ad un videoproiettore, e di commentarlo… è stato divertente, commovente e terapeutico: non mi aspettavo piacesse così tanto. Così è nata la prima versione del “Piccolo diario dei malanni”. Poi ho pensato che poteva nascere uno spettacolo dove anche il corpo (reale protagonista della narrazione) potesse esprimere le sue vicissitudini attraverso una danza. Anche perchè io non sono un danzatore. Ho quindi chiesto agli amici danzatori di aiutarmi. Così infine è nata la personale danza che conclude la performance ma non la storia.
G. Verde

Entrata 2 euro. Necessario tesseramento annulae a SPAM!: 3 euro.

Necessario segnalare la propria presenza via email a moretti@aldesweb.org

cell. 3483213503

 

 

TORINO- CUBO TEATRO via Pallavicino 35visniec

12, 14, 15, 16 gennaio ore 21, 13 gennaio ore 19

Storia degli orsi panda raccontata da un sassofonista che ha un’amichetta a Francoforte” di Matei Visniec,drammaturgo, poeta e giornalista rumeno naturalizzato francese.

Regia di Girolamo Lucania,, con Jacopo Crovella e Giulia Mazzarino.

Produzione Cubo Teatro e Parsec Teatro

La storia degli orsi panda racconta della solitudine dell’Occidente, oggi dove il singolo rimane singolo, oggetto di consumo, macchina di piccoli riti solitari nel chiuso di stanze chiuse, dentro l’infinita libertà senza frontiere.
Matei Visniec,
dopo la caduta di Ceaușescu 1989, è divenuto uno degli autori più rappresentati in Romania dove, nell’ottobre del 1996, il Teatro Nazionale di Timișoara gli ha intitolato un festival.

Biglietti

12 euro intero

10 euro ridotto (universitari, under 30, over 65, residenti delle circoscrizioni 7 e 4, ARCI, AIACE, Abbonamento Musei, Torino+Piemonte Card, Touring Club, Carta Stabile, Tessera AIACE, Tessera Tosca, Abbonati alle stagioni a cura della Fondazione Piemonte dal Vivo, Abbonati al Teatro Piemonte Europa, Abbonati al Teatro Stabile di Torino).

Stagione teatrale Fertili Terreni Teatro con Acti Teatri Indipendenti, Cubo Teatro e il Mulino di Amleto.

 

Le Serve_17-20 gennaio_Teatro-Studio-Uno_foto1ROMA- TEATRO STUDIO UNO Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara)

dal 17 al 20 gennaio 2019 Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00

Le serve” di Jean Genet, un testo ispirato da un fatto di cronaca nera realmente accaduto nella Francia del 1933, adattato e diretto da Michele Eburnea e Caterina Dazzi con protagonisti Michele Eburnea, Sara Mafodda e Mersila Sokoli.

Lo spettacolo ha vinto il Premio Nazionale delle Arti 2018 – sezione regia.

In un appartamento borghese, le serve Claire e Solange meditano l’assassinio della padrona. Attraverso lettere anonime fanno arrestare l’amante della Signora quando una telefonata avvisa dell’imminente rilascio di lui: la loro congiura rischia di essere smascherata.

Ingr. 12 euro. Tessera associativa gratuita
Per info: 3494356219- 3298027943

www.teatrostudiouno.cominfo.teatrostudiouno@gmail.com


VERONA- TEATRO LABORATORIO ( ex Arsenale)

17, 18 e 19 gennaio 2019 ore 21

Oggi è Otello” di e con Isabella Caserta e Francesco Laruffa.

Compagnia Teatro Scientifico Teatro Laboratorio

Da Shakespeare a oggi sul fenomeno del femminicidio

 

ROMA-Teatro Studio Uno Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).84 Gradini_17-20 gennaio_2019_Teatro Studio Uno_foto1

dal 17 al 20 gennaio 2019

84 gradini”, monologo scritto, diretto ed interpretato da Giuseppe Mortelliti

Premio Special Off Roma Fringe Festival 2014, Premio Solo Performance San Diego Fringe Festival 2015.

La vita è fatta a scale, c’è chi scende e c’è chi sale”. Partendo da questa nota metafora nasce “84 gradini”, la storia di un uomo che ha vissuto i gradini della propria esistenza sempre di corsa. Nasce in campagna, va a vivere in città. Trova lavoro, si fa grande, conosce l’amore, vive la chiamata ad essere padre. Pensa, ragiona sulle sue azioni.

Ingr. 12 euro. Tessera associativa gratuita
Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00

Per info: 3494356219- 3298027943

www.teatrostudiouno.cominfo.teatrostudiouno@gmail.com

TRENTO- TEATRO PORTLAND via Papiria 8- Piedicastello

18 gennaio ore 21

It’s app to you” di e con andrea Delfino, Paola Giannini, Leonardo Manzan. Regia Leonardo Manzan.

Spettacolo vincitore In-Box Blu 2018, spettacolo vincitore del bando “Dominio Pubblico” 2017 di Roma, Spettacolo vincitore del bando “Italia dei visionari” Festival Kilowatt 2017.

VICENZA TEATRO COMUNALE ( Ridotto)Fullin_PICCOLE-GONNE_2

sabato 19 gennaio alle 20.45

Piccole Gonne

di Alessandro Fullin, autore, regista e interprete con la compagnia Nuove Forme.

Con Tiziana Catalano, Sergio Cavallaro, Simone Faraon, Ivan Fornaro, Mario Contenti e Paolo Mazzini.

Parodia dell’America puritana del XIX secolo che fa da sfondo al celeberrimo romanzo di Louisa May Alcott, a cui è liberamente ispirata la pièce teatrale.

Lo spettacolo (sottotitolo: Infeltrimento teatrale di un classico della letteratura americana) è prodotto da Musa Produzioni, e ha debuttato a Torino nel 2014.

I biglietti per gli spettacoli Fuori Abbonamento sono in vendita alla Biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza (viale Mazzini 39, biglietteria@tcvi.it, tel. 0444.324442), aperta dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.15 e un’ora prima degli spettacoli. Sono disponibili anche online sul sito del Teatro www.tcvi.it, in tutte le filiali di Intesa Sanpaolo ex Banca Popolare di Vicenza. I biglietti per lo spettacolo “Piccole Gonne” costano 29,00 euro il biglietto intero, 23,00 euro il ridotto over 65 e 15 euro il ridotto under 30.

MONCALIERI (TO)Teatro Dravelli – Via Praciosa 11

Domenica 20 gennaio – ore 19.45

Lo Inferno”

Di e con Claudio Sportelli e Nathalie Bernardi

Compagnia LivingstonTeatro

Una stanza sospesa dove il tempo si rincorre, un’installazione concepita come poesia fisica, dove la vita si tramuta in teatro e lo spazio diventa terra di nessuno

Biglietti: intero 10 €  ridotto 8 €

Informazioni e prenotazioni

Santibriganti Teatro: +39.011.645740 (da lun a ven h. 12.30-16.30) – www.santibriganti.it | santibriganti@santibriganti.it | Santibriganti è su Facebook

Stefano Accorsi Giocando con OrlandoAssolo. photo AlessandroMoggiVICENZA- TEATRO COMUNALE

venerdì 11 e sabato 12 gennaio alle 20.45 in Sala Grande,

Giocando con Orlando – Assolo, con Stefano Accorsi, adattamento e regia di Marco Baliani, scene di Mimmo Paladino, impianto scenico di Daniele Spisa, costumi  di Alessandro Lai, luci di Luca Barbati, una produzione Nuovo Teatro. Lo spettacolo dura un’ora e venti senza intervallo. Lo spettacolo sarà preceduto dall’Incontro a teatro che si terrà al Ridotto venerdì 11 alle 20.00, e sabato 12 gennaio alle 19.30, condotto da Caterina Barone, giornalista e critico teatrale del Corriere del Veneto, docente di Storia del teatro greco e latino all’Università di Padova.

I biglietti per la stagione di Prosa del TCVI sono in vendita alla biglietteria del Teatro Comunale, in Viale Mazzini (tel. 0444.324442 – biglietteria@tcvi.it) aperta dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.15, online sul sito del teatro tcvi.it, agli sportelli di Intesa Sanpaolo ex Banca Popolare di Vicenza; si possono acquistare anche un’ora prima dello spettacolo. I prezzi sono: 29 euro il biglietto

 

ROMA- TEATRO MARCONI viale Guglielmo Marconi 698e

La parrucchiera dell’imperatrice. Ossia la vera storia della Principessa Sissi.Parrucchiera Marconi7

21 gennaio ore 21.00

Scritto da Franca De Angelis e diretto da Anna Cianca, con Tiziana Sensi.

Sissi e Fanny. La principessa e la parrucchiera. La padrona e la serva.
Due donne diverse nel destino e nelle ambizioni, ma accomunate da una stessa condizione esistenziale di infelicità, si raccontano attraverso la voce di un’unica attrice, in un gioco di specchi in cui di volta in volta si scambiano i ruoli di vittima e carnefice.

Biglietto 15€

tel 065943554 info@teatromarconi.it

VERONA

Medea per strada” teatro itinerante per 7 spettatori per voltamedea - foto Norbert 4

dal 22 al 27 gennaio, sia alle 18.30 sia in orario serale alle 20.45.

Un viaggio fisico ed emotivo attraverso le storie di migliaia di donne fuggite dai loro paesi all’inseguimento di una vita migliore. In comune hanno tutte un sogno, carico di speranze e aspettative, che improvvisamente diventa un incubo nelle mani del racket dello sfruttamento sessuale. È così anche per Medea che, in 60 minuti a “tu per tu” con il pubblico, racconterà il suo essere donna, madre e migrante prima che prostituta.

Per poter assistere allo spettacolo, ideato da Gianpiero Borgia, con la drammaturgia di Fabrizio Sinisi ed Elena Cotugno, è necessario prenotare quanto prima i biglietti al Boxoffice di via Pallone o sul sito www.boxofficelive.it.

Speciali riduzioni a 10 euro per i giovani con meno di 30 anni.

Medea per strada” rientra nella programmazione della rassegna L’Altro Teatro, organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven, Ersilia Cooperativa e EXP – Are We Human.

Programma e informazioni sono disponibili sul sito www.laltroteatro.comune.verona.it.

Biglietti: 14 intero, 12 euro il ridotto over 65 e 10 euro il ridotto under 30;

 

preziosaVICENZA-Ridotto del Teatro Comunale

mercoledì 23 gennaio alle 20.45

Preziosa, interpretato da Francesca Inaudi, testo di Maria Teresa Venditti, regia di Luca De Bei, una produzione Pierfrancesco Pisani/Infinito e Nidodiragno.

Preziosa racconta di una donna che ha tentato il suicidio numerose volte, senza riuscirci; la protagonista in scena ripercorre le tappe fondamentali della sua vita attraverso questi “fallimenti”.

I biglietti per gli spettacoli di prosa al Ridotto sono in vendita alla biglietteria del Teatro Comunale, in Viale Mazzini (tel. 0444.324442 – biglietteria@tcvi.it) aperta dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.15, online sul sito del teatro tcvi.it, agli sportelli di Intesa Sanpaolo ex Banca Popolare di Vicenza; si possono acquistare anche un’ora prima degli spettacoli. Costano: 22 euro il biglietto intero e 17 euro il ridotto over 65 e il ridotto under 30.

VERONA- MODUS TEATRO

venerdì 25 GENNAIO ore 21.15peterpan4
La Primavera” di e con Rosanna Sfragara.

Spettacolo per il Giorno della Memoria.

Teatro di Meano

sabato 26 gennaio 2019 alle ore 17.00

Peter Pan di e con Daniele Debernardi
Produzione Teatrino dell’Erba Matta

Realizzato con pupazzi in un ambiente geometrico, formato da tanti parallelepipedi che si spostano, si aprono, si chiudono in ogni senso. Lo spettacolo è una serie di immagini, che si susseguono, accompagnate da un costante tessuto sonoro dove i paesaggi, come in un film degli anni ‘30, si modificano.

 

 

BELLUNO – Teatro ComunaleGiocando con Orlando_Assolo

martedì 29 gennaio alle 21.00

Giocando con Orlando – Assolo, con Stefano Accorsi, adattamento e regia di Marco Baliani.

I proventi dello spettacolo saranno devoluti a favore delle popolazioni della montagna veneta colpite dal maltempo nell’autunno scorso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non ci sono ancora voti.
Please wait...