PROSSIMAMENTE

ipaziaTRENTO- Teatro Portland via Papiria 8 Piedicastello

Venerdì 14 dicembre alle ore 21.00

“Ipazia. La nota più alta” di PACTA. dei Teatri di Tommaso Urselli con Maria Eugenia D’Aquino.

Lo spettacolo racconta voci, personaggi, episodi che cotri ricostruiscono l’enigmatica vita di Ipazia, scienziata e filosofa alessandrina (IV sec. d.C.), e la sua tragica fine imposta da chi voleva zittirla per sempre. Un monologo al quale seguirà un incontro “Alessandria: l’aòba dell’occidente” con Giuseppe Girgenti, filosofo ricercatore dell’Università San Raffaele, in dialogo con l’interprete/ideatrice ed il pubblico presente.

Biglietteria: intero 13,00 €, ridotti over 65 a 11,00 €, ridotto Newsletter e Carta in Cooperazione 11,00 €, ridotto under 18 10,00 €, ridotto possessori Carta dello Studente 10,00 €, ridotto Card dei Teatri 9,00 €, ridotto soci Teatro Portland: 6,00 €. Card dei Teatri: 15,00 € dà il diritto alle scontistiche massime previste sugli spettacoli dei Teatri di Pergine, Meano e Villazzano, oltre che al Teatro Portland.

La stagione è resa possibile grazie a: Fondazione Caritro e Provincia Autonoma di Trento.

Dopo ogni spettacolo sarà possibile incontrare gli artisti della compagnia, in maniera informale negli spazi del Teatro Portland, durante la ormai consueta degustazione di vini offerta dalla Cantina Vivallis.

Informazioni:
tel. 0461.924470 (feriale)
cell. 339.1313989 (festivo)
info@teatroportland.it
www.teatroportland.it

 

PERGINE- TEATRO COMUNALE

Giovedì 20 dicembre 2018 ore 20,45

Utoya-

Regia di Serena Sinigaglia con Arianna Scommegna e Mattia Fabris

coproduzione ATIR Teatro Ringhiera – Teatro Metastasio di Prato

Utoya prende spunto dal libro di Luca Mariani Il silenzio sugli innocenti. Le stragi di Oslo e Utøya. Verità, bugie e omissioni su un massacro di socialisti, edito da Ediesse e vincitore per la saggistica del Premio Matteotti 2014.

Il testo dello spettacolo, scritto da Edoardo Erba, narra la strage di Utoya: l’attacco terroristico di Anders Behring Breivik toglie la vita a 69 giovani riuniti sull’isola di Utoya per un seminario politico estivo del Partito Laburista Norvegese. L’atto suscita sconcerto per la fredda lucidità dell’autore, per le dichiarazioni sconvolgenti rilasciate in seguito al processo e per il tasso sanguinoso di violenza, mai così alto in Norvegia dalla seconda guerra mondiale.

A fine spettacolo seguirà un dibattito in cui interverranno Luca Mariani, autore del libro ‘Il silenzio sugli innocenti’ e consulente dello spettacolo e gli attori Arianna Scommegna e Mattia Fabris.

 

BOLZANO- TEATRO COMUNALE DI GRIES@armunia2017_Luciano5

martedì 18 dicembre alle 20.30

Luciano” di e con Danio Manfredini

Luciano”, il nuovo spettacolo di Danio Manfredini, è dedicato a un paziente di una clinica psichiatrica in cui per anni l’artista ha lavorato.

 

BIELLA -Teatro Sociale

12 dicembre 2018 ore 21

ESSAIS – d’après Montaigne, sperimentazioni coreografiche, con la coreografia di Raphael Bianco. Danzatori: Elisa Bertoli, Vincenzo Criniti, Vanessa Franke, Cristian Magurano, Lara Di Nallo, Paolo Piancastelli, Alessandro Romano

Produzione: Fondazione Egri per la Danza in collaborazione con Fondazione TRG e Alliance Française – Torino

Il lavoro trae spunto dai celebri Saggi di Montaigne, dove la danza, tra fisicità e astrazione, veicola aforismi, precetti morali e riflessioni di varia natura sull’esistenza ed in particolare sulla libertà e l’agire individuale. È il primo capitolo di un progetto da titolo “Ergo Sum” diviso in tre parti che si svilupperà dall’autunno 2018 sino all’autunno 2020, invitando a riflettere sul concetto stesso di esistenza, declinato attraverso l’esplorazione delle idee e delle intuizioni di singolari figure del pensiero filosofico e scientifico (Montaigne, Einstein e Descartes).

Stagione IPUNTIDANZA 2018/2019

Con il sostegno di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Città di Torino, Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts”, Fondazione CRT nell’ambito del bando Note&Sipari, Studio Rolla.

In collaborazione con: Fondazione Piemonte dal Vivo, Il Maggiore – Verbania, Cross Residence, Fondazione Onlus Teatro Ragazzi e Giovani, DreamLight, Open Your Heart, Quarto Pianeta, Camerata Ducale, Coorpi, Accademia Perosi, ArteInMovimento

Con il patrocinio di: Città di Torino, Città di Moncalieri, Città di Giaveno, Città di Cuneo, Città di Biella, Città di Verbania, Città di Aosta, Città di Genova

Mediapartner: Torino Sette – PAC Paneacquaculture

prenotazione consigliata

INFO E PRENOTAZIONI

+39 366 4308040 / promozione@egridanza.com / www.egridanza.com

*Biglietto ridotto: Abbonamento Musei, Studenti, Bambini al di sotto dei 14 anni, Over 65

**Con Gruppi si intende una prenotazione di almeno cinque persone sotto uno stesso nome. Ogni componente del gruppo avrà diritto al biglietto a 10€.

 

CASALMAGGIORE – Teatro Comunale

Domenica 16 dicembre 2018 ore 21.00Tango_Historias de Astor (ph Studio Mirabella) 0486

Tango historias de Astor” tributo ad Astor Piazzolla

con Miguel Angel Zotto, Daiana Guspero, Sofia Victoria e Maurizio Navone, Liza Rosales e Juan Manuel Rpsales, Jessika Santodomingo e Gonzalo Cuello. Vera Dragone cantante, attrice. Orchestra Tango Sonos

Regia Miguel Ángel Zotto

Nuovo appuntamento della Stagione Serale 2018-2019, diretta da Giuseppe Romanetti, realizzata dal Comune di Casalmaggiore con il sostegno della Regione Lombardia nell’ambito di Circuiti Teatrali Lombardi, con il contributo di AFM Casalmaggiore srl.

Il giorno prima allo spettacolo, sabato 15 dicembre, Miguel Ángel Zotto e Daiana Guspero saranno impegnati in Vaticano, in Aula Paolo VI, nella registrazione della 26ma edizione del Concerto di Natale in Vaticano che sarà trasmesso su Canale 5 il 24 dicembre, di cui saranno ospiti straordinari, per un paio di esibizioni, insieme a grandi star internazionali (Dee Dee Bridgewater, Anastacia, Raphael Gualazzi, Edoardo Bennato, Alessandra Amoroso, Elisa, Ermal Meta).

Miguel Ángel Zotto

Nato nel 1958 a Buenos Aires, cresce ascoltando tango con il nonno e con il padre che era ballerino e attore. Da sempre a Buenos Aires è molto apprezzato nell’ambiente tanghero, così come nel mondo è considerato un vero e proprio guru della danza argentina; fin dal 1991, dopo solo pochi anni dalla sua entrata nel mondo del “professionismo”, gli è stato riconosciuto il “María Ruanova Award”, il premio più importante per la danza argentina, assegnato annualmente dal “Consejo Argentino de la Danza” (è la prima volta che questo premio viene assegnato al tango). Nel 1999 vince il premio “Positano”, uno dei più alti riconoscimenti per la danza assegnati in Italia e nel 2000 viene eletto tra i tre più grandi ballerini di tango del secolo, unico dei tre rimasto in attività, per la sua carriera e per la sua traiettoria artistica e nel 2002 nominato “Accademico” dalla “National Tango Academy” di Buenos Aires. Nel 1988 fonda la sua compagnia di ballo TANGO x 2, unica compagnia di tango riconosciuta a livello mondiale, marchio di garanzia e professionalità, e per la quale Zotto ha creato e coreografato, sempre accompagnato dalle migliori formazioni musicali, numerosi spettacoli di tango. Produzioni spettacolari con le quali Zotto si è esibito in Canada, Stati Uniti, America Latina, Europa e Giappone. A febbraio 2011 Miguel Ángel Zotto è stato tra gli ospiti della serata inaugurale della 61^ edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. In diversi periodi dell’anno Miguel Angel Zotto insieme alla sua ballerina Daiana Guspero, svolge un’intensa attività didattica in Italia nelle principali capitali europee quale maestro di Tango, partecipando a numerosi festival e manifestazioni di tango.

Con la compagnia Tango x 2, nell’ottobre 2011 è stato in tour in Europa e in particolare in Italia con il suo ultimo spettacolo Puro tango. A ottobre 2012 con Daiana Guspero apre a Milano la Zotto Tango Academy – Zotto Studios, la prima accademia europea completamente dedicata al Tango argentino.

Biglietti. I biglietti si acquistano presso il botteghino del Teatro tutti i giorni di spettacolo a partire da un’ora prima l’inizio previsto. È possibile acquistare in prevendita i biglietti dei singoli spettacoli presso il Centro Servizi al Cittadino (Piazza Garibaldi, tel. 0375 284496), dal lunedì al sabato dalle ore 8.30-12.30. Si possono acquistare online su vivaticket.it. Informazioni e prenotazioni Tel. 0375 284496 – Fax 0375 200251 – csc@comune.casalmaggiore.cr.it.

Teatro Comunale di Casalmaggiore

Via Cairoli 57 – Casalmaggiore Tel. 0375 200434

teatro@comune.casalmaggiore.cr.it

Link sito www.teatrocasalmaggiore.it

Link FB www.facebook.com/TeatroComunaleCasalmaggiore/

Ufficio Stampa Raffaella Ilari

Mob. (+ 39) 333. 4301603, e-mail raffaella.ilari@gmail.com

 

VICENZA- TEATRO COMUNALE ( Sala del Ridotto)

a giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 dicembre alle 20.45; FOTO GIOVANNA D'ARCO1(1)

Giovanna D’Arco, di e con Monica Guerritore,

video proiezioni di Enrico Zaccheo . Progetto luci di Pietro Sperduti.

Produzione Compagnia Umberto Orsini in collaborazione con Parmaconcerti.

Come di consuetudine nella stagione di prosa del Comunale, lo spettacolo sarà preceduto dall’Incontro a teatro che si terrà nel Foyer del Ridotto, giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 dicembre alle 20.00 e sarà condotto da Antonio Stefani, giornalista di teatro e musica del Giornale di Vicenza.

I biglietti per la stagione di Prosa del TCVI sono in vendita alla biglietteria del Teatro Comunale, in Viale Mazzini (tel. 0444.324442 – biglietteria@tcvi.it) aperta dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.15, online sul sito del teatro tcvi.it, agli sportelli di Intesa Sanpaolo ex Banca Popolare di Vicenza; si possono acquistare anche un’ora prima degli spettacoli.

I prezzi : 29 euro il biglietto intero, 23 euro il ridotto over 65 e 14 euro il ridotto under 30;

 

 

AREZZO- Teatro Mecenate8 - Pulcinella_Quartet - Virgilio Sieni

domenica 9 dicembre alle 17:00

 Pulcinella_Quartet della Compagnia Virgilio Sieni.

(XI edizione della rassegna di danza contemporanea dautore Invito di Sosta.)

Lo spettacolo raccoglie un ciclo di danze, avventure attraverso il corpo, che alludono alla figura di Pulcinella.

Al termine dello spettacolo il pubblico potrà confrontarsi con gli artisti partecipando a un prezioso momento di confronto.

Sabato 8 dicembre dalle 15:00 alle 17:00,

Spazio Seme (via Pantano, 36 – Arezzo)

masterclass di Agnese Lanza, assistente artistica di Virgilio Sieni.

Virgilio Sieni Nel 2007 fonda l’Accademia sull’arte del gesto, contesto innovativo di formazione rivolto a professionisti e cittadini sull’idea di comunità del gesto e sensibilità dei luoghi. Dal 2013 al 2016 è direttore della Biennale di Venezia-Settore Danza. Nel 2013 è nominato Chevalier de l’ordres des arts et de lettres dal Ministro della cultura francese. Lavora per le massime istituzioni teatrali, musicali, fondazioni d’arte e musei internazionali, realizzando parallelamente progetti rivolti alla geografia della città e dei territori che coinvolgono intere comunità sui temi dell’individuo e della moltitudine poetica, politica, archeologica.


LASTRA A SIGNA (FIRENZE) Teatro delle Arti, via G.Matteotti 5/8

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Venerdì 7 dicembre 2018 – ore 21
“Interrogai me stesso” Fr. 124

Coreografia, ideazione scenica e costumi Simona Bucci
Interprete Hal Yamanouchi
Compagnia Adarte

Non è cosa da tutti”
Regia coreografia e interpretazione Paola Vezzosi
Voce narrante Camilla Catani
Testi Alda Merini

Edizione Resi_Dance, Compagnia Simona Bucci.

Classe 1946, originario di Tokyo ma con lunghi trascorsi in Europa e soprattutto in Italia, Hal Yamanouchi unisce tecniche orientali e occidentali, attingendo anche al suo background di mimo e attore. A lui ha pensato la coreografa Simona Bucci per “Interrogai me stesso – Fr.124”, performance che nasce da una  “pratica d’osservazione nelle acque sempre diverse di uno stesso fiume”, dall’imponderabile e dall’”impermanenza”, attraversando alcuni frammenti di Eraclito.
“Anche la pazzia merita i suoi applausi”: da un celebre aforisma di Alda Merini prende spunto Paola Vezzosi per il suo “Non è cosa da tutti”,  ultima tappa di una ricerca  che trova approdo in alcune pagine de “L’altra verità – Diario di una diversa” della poetessa e scrittrice: quaderno intimo di una donna che ha pagato la sua diversità col ricovero in manicomio e ne ha vinto l’abominio strappando per sé una sopravvivenza che sapeva di meritare.
Produzione Adarte con Fondazione Teatro della Pergola di Firenze. Col sostegno di Mibact e Regione Toscana.
Biglietti 15/13/8 euro, riduzioni per per over 65, under 26, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso. Prevendite online su www.boxofficetoscana.it e www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita, compresa la Coop Lastra a Signa.
Per chi lo desidera, la sera dello spettacolo dalle 19.45, c’è l’aperitivo teatrale, con buffet e drink 6 euro (prenotazione consigliata entro il giorno precedente lo spettacolo – 055 8720058 – 331 9002510 teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com).
Su prenotazione è disponibile un servizio navetta dal capolinea Villa Costanza della tramvia, a Scandicci, e ritorno.
Aperitivo teatrale
Dalle ore 19,45 buffet + drink a 6 euro (si consiglia la prenotazione, tel. 055 8720058 – 331 9002510).
Biglietti
Intero 15 euro
Ridotto 13 euro per over 65, under 26, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso
Ridotto 10 euro fino a 21 anni
Info, prevendite e prenotazioni
Teatro delle Arti – viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa (FI)
Tel. 055 8720058 – 331 9002510 teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com
promozione@tparte.itwww.tparte.it
Prevendite online su www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita e Ticketone (tel. 892.101) compresa Coop Lastra a Signa.  Presso il teatro delle Arti dal lun al ven 10-14 mart giov ven anche 14-17. La sera di spettacolo dalle 19.00.

 

FERRARA- Teatro Comunalecart2

martedì 4 dicembre ore 21:00

Do animals go to heaven?

Regia e coreografia di Olimpia Fortuni

Prima Nazionale
Progetto, sostenuto dal Fondo regionale a sostegno della danza d’autore 2017 dell’Emilia Romagna e vincitore del Bando “Nuove Opere” sostenuto da MiBAC e SIAE nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura (Ed. 2017)” che indaga il rapporto tra la natura e l’uomo, tra l’uomo e l’animale.

Olimpia Fortuni si diploma alla Paolo Grassi nel 2008 e termina il biennio “Scrittura per la danza contemporanea” diretto da Raffaella Giordano nel 2010. Ha lavorato per Costanzo/Rustioni, Arearea, Teatro Valdoca, Samotracia, Giorgio Rossi, Raffaella Giordano, Casa Strasse, Zerogrammi e Company Blu. È co-autrice insieme a Pieradolfo Ciulli di Viale dei Castagni 16 (2014) premiato al bando Next Milano. Il suo solo Soggetto senza titolo nel 2017 vince il premio del pubblico GD’A_Giovane Danza D’Autore. Fray è stato selezionato dalla Vetrina Giovane Danza d’Autore del network Anticorpi (2017). Artista associata di Sosta Palmizi, collabora come danzatrice con Elisabetta Consonni e Masako Matsushita.

Info e prenotazioni:
Teatro Comunale di Ferrara
C.so Martini della Libertà, 5 – 44121 Ferrara
0532 218311 |
teatro@comune.fe.itwww.teatrocomunaleferrara.it

 

ROMA Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).Terzo Millennio_29 nov-2dic_Teatro_Studio_Uno_M_Tomaiuoli__foto1
dal 29 novembre al 2 dicembre 2018 – Sala Teatro

Terzo Millennio”

scritto e diretto da Fabio Massimo Franceschelli con Francesca Guercio, Claudio Di Loreto, Alessandro Margari, protagonisti di un atto unico in due quadri dall’umorismo nero che affronta il tema del disagio sociale (e teatrale) della società contemporanea tra incomunicabilità, cinismo ed omologazione.

Ingr. 12 euro. Tessera associativa gratuita
Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00

Per info: 3494356219- 3298027943

www.teatrostudiouno.cominfo.teatrostudiouno@gmail.com

 

TRENTO Teatro Portland via Papiria 8 ( Piedicastello)

venerdì 23 novembre alle ore 21.00,

“Tutto scorre” della compagnia Teatro popolare d’arte, con Rosanna Gentili e Gilberto Colla. Scritto da Massimo Sgorbani, che firma anche la regia dello spettacolo assieme a Gianfranco Pedullà.

Racconta la storia di una giovane donna disabile, guardiana in un autogrill… una storia di violenze, abusi ed incapacità comunicativa che la porterà, in un estremo tentativo di difesa, a “lasciare scorrere tutto”, compresa la pipì tra le gambe.

Spettacolo consigliato ad un pubblico dai 16 anni in su.



ROMA Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).

phToninoGiannetti

phToninoGiannetti

dal 29 novembre al 2 dicembre 2018 Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore 18.00

Press”

Di e Con Alessandra Battaglia, Ludovica D’Erasmo, Miriam Frosoni Claudia Latini

Produzione Matroos e Sala 14- Ideazione e Regia Lisa Rosamilia

Lo spettacolo di TeatroDanza “Press” parte dalla carta, elemento su cui vengono stampate ogni giorno milioni di informazioni, per portare l’attenzione al concetto di comunicazione, processo dinamico che avviene tra un emittente e un ricevente, e mezzo d’interazione necessario alla costruzione del senso d’identità.

Ingr. 12 euro. Tessera associativa gratuita
Per info: 3494356219- 3298027943

www.teatrostudiouno.cominfo.teatrostudiouno@gmail.com

PERGINE- TEATRO COMUNALE

Aisha – martedì 13 novembre 2018 ore 19.30

Di e con Aida Talliente

disegno luci Luigi Biondi

produzione Aida Talliente / ariaTeatro in collaborazione con Amnesty International Italia, progetto “Ripartire” di Lisa Candotti e Associazione Culturale Lacasadargilla

dedicato a Medici con l’Africa Cuamm Trentino per i 25 anni dalla fondazione

Primo Premio al Concorso Nazionale Premio dodici donne – Rieti 2009; Finalista al Concorso Internazionale di Drammaturgia A. Musco – Messina 2008

Un racconto dedicato ad una ex ragazza soldato che vive in Costa d’Avorio e che l’attrice – Aida Talliente – ha conosciuto lavorando al progetto di un’operatrice che da anni si occupa delle ragazze vittime della guerra in Africa.

A seguire alle 20.30 si potrà degustare una tipica cena africana, realizzata insieme con l’Azienda Agricola La Capra Felice di Agitu, l’Associazione Il Fiore di Gojjam – che sostiene progetti di microsviluppo nella regione del Gojjam, in Etiopia – e l’Associazione Infusione.

Il menù prevede un antipasto con pane alle spezie e robiola di capra de La capra felice, Samosa, Hummus e Babaganoush; un primo piatto con cuscus di verdure del Mali e Riso Jollof; e per finire un assaggio di dolci marocchini.

Per motivi organizzativi la serata sarà a prezzo unico per lo spettacolo e la cena (25€) ed è richiesta la prenotazione definitiva; il ricavato sarà poi devoluto a Medici con l’Africa Cuamm Trentino.

Aida Talliente

Primo premio nel 2007 al concorso nazionale di teatro La parola e il gesto a Imola.

Premio Moret d’Aur per lo spettacolo nel 2012 Udine.

Premio Donne e teatro nel 2013 Cividale del Friuli.

Aisha (un frammento d’Africa) – Primo premio al concorso Premio dodici donne ATCL Lazio – Secondo premio al concorso Premio di Poesia, Prosa e Arti figurative Angelo Musco, Messina

Sospiro d’Anima (la storia di Rosa) – Premio Fringe Festival 2011 Napoli – Primo premio A. Landieri 2011 Napoli – Premio speciale Museo Cervi 2011 Reggio Emilia – Primo premio al concorso per teatro e musica Ermo colle 2010 Parma – Primo premio al concorso di drammaturgia Premio di drammaturgia L. Liegro Roma.

Miniere – Premio Fringe festival 2012 Napoli

 

BERGAMO Chiesa di San Bartolomeo di Albino The_Tree-Rina Skeel_1

5 – 7 – 8 – 9 novembre 2018 ore 21 e 6 novembre 2018 ore 15

“L’albero” terzo capitolo di una “trilogia sugli Innocenti” di Eugenio Barba- Odin Teatret

Uno sguardo dolente sulla storia dell’umanità, ispirato dalla cronaca drammatica della contemporaneità, L’albero sposta la propria azione dalla Siria alla Nigeria, alla Serbia, alla Liberia.

Lo spettacolo non è adatto ad un pubblico di età inferiore ai 12 anni.

Ingresso: intero 20 Euro – Ridotto (studenti under 23): 15 euro. Biglietteria: su vivaticket.it fino a quattro giorni dalla data dello spettacolo, apertura biglietteria sul luogo dello spettacolo a partire da 3 ore prima dell’inizio.
Per informazioni: info@teatrotascabile.org,  www.teatrotascabile.org

Dal 5 all’11 novembre 2018 l’Odin sarà di nuovo ospite dell’Associazione Culturale Diaforà con il seminario-convivenza di 6 giorni “Riflessioni teorico-pratiche sulla drammaturgia dell’attore”

(info: www.odinteatret.dk)

AUDITORIUM MOSCHERI DI TRAMBILENO (TRENTO)

Domenica 28 ottobre alle ore 17.00

brema01Le nuove avventure dei musicanti di Brema” della compagnia Teatro Due Mondi con Tanja Horstmann, Angela Pezzi, Maria Regosa, Renato Valmori per la regia di Alberto Grilli, testi Gigi Bertoni, direzione musicale Antonella Talamonti.

Compagnia di Elementare Teatro

Biglietto Teatro bambini e famiglie

Ingresso unico 5€

Ingresso Soci Elementare 3€

Ingresso gratuito per i bambini da 0 a 3 anni.

Il biglietto è comprensivo della gustosa merenda offerta da Elementare.

E’ consigliata la prenotazione inviando una mail a info@spazioelementare.it o mandando un sms o Whatsapp al numero 3270967009 indicando nome e cognome e numero di prenotati.

Iscriviti alla nostra newsletter sul sito www.spazioelementare.it e riceverai tutte le notizie e sorprese della Rassegna Teatro in Valle così come l’invito alle date degli spettacoli di Elementare Teatro.

Per informazioni aggiuntive e richieste:

Arianna Mosca

SPAZIO ELEMENTARE

Frazione Valmorbia, 55 – 38060 Vallarsa (Trento) – Italy

Tel: +39 348 5793493

Email: info@spazioelementare.it

Web: www.spazioelementare.it

Pagina Facebook: spazioelementare

Pagina Instagram: @elementareteatro

 

VERONA- Teatro Modus

26 e 27 ore 21, domenica 28 ottobre ore 18

SOLA IN CASA” di Dino Buzzati, con Michela Mocchiutti. Regia di Mauro Avogadro.

Prima Nazionale

 

TRENTO- Teatro Portland via Papiria 8- Piedicastello

Venerdì 26 ottobre alle ore 21.00

“La Moglie” della compagnia Teatro dell’Elfo, di e con Cinzia Spanò, diretta da Rosario Tedesco. la-moglie

Protagonista dello spettacolo Laura Fermi, moglie del fisico Premio Nobel nel 1938, Enrico Fermi.

Lo spettacolo racconta del periodo vissuto dai coniugi Fermi a Los Alamos, nel deserto americano quando, ad inizio Novecento, un gruppo di ricercatori diretti proprio dal fisico italiano, lavorarono segretamente al famoso “Progetto Manhattan” che li condusse alla creazione della prima bomba atomica.

Biglietteria: intero 13,00 €, ridotti over 65 a 11,00 €, ridotto Newsletter e Carta in Cooperazione 11,00 €, ridotto under 18 10,00 €, ridotto possessori Carta dello Studente 10,00 €, ridotto Card dei Teatri 9,00 €, ridotto soci Teatro Portland: 6,00 €. Card dei Teatri: 15,00 € dà il diritto alle scontistiche massime previste sugli spettacoli dei Teatri di Pergine, Meano e Villazzano, oltre che al Teatro Portland.

Informazioni: tel. 0461.924470 (feriale) cell. 339.1313989 (festivo)
info@teatroportland.it www.teatroportland.it

Teatro di Meano

sabato 27 ottobre 2018 alle ore 20.45

Tanti saluti con Giuliana Musso, Beatrice Schiros e Gianluigi Meggiorin.

Sei brevi monologhi mettono al centro l’esperienza diretta, testimonianze e racconti di medici, infermieri, familiari e morenti. Gli interpreti hanno visitato i teatri del morire: ospizi, ospedali, hospice, case. Indagato le sue nuove declinazioni: cure palliative, accanimento terapeutico, protocolli di rianimazione, eutanasia.

Produzione La Corte Ospitale in collaborazione con Opera Estate Festival di Bassano del Grappa (VI), Fondazione Teatro Civico di Schio (VI), Echidna Associazione Culturale di Dolo (VE)

19 Ottobre – Atelier Panzuto, via Pastro 7/A, Padova, ore 20.45

22 ottobre – Teatro Nuovo, Verona, ore 21.00

24 Novembre, Teatro Spazio Bixio, Vicenza, ore 21.00

CELINE”, di Andrea Pergolesi e Giulio Boato, musiche e sound design di Lorenzo Danesin, liberamente ispirato a “Viaggio al termine della notte” di L.F. Céline.

Link al trailer: https://www.youtube.com/watch?v=pt1lNuyjWtw

ROMA- TEATRO STUDIO UNO Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).

18-21 OTTOBRE

Il figlio di Bakunìn_Teatro-Studio-Uno_18-21 ottobre 2018_foto3-min-1IL FIGLIO DI BAKUNINtratto dal romanzo omonimo di Sergio Atzeni, diretto ed adattato da Marco Usai con in scena Marco Ceccotti, Tiziano Caputo, Piero Grant, Valeria Romanelli

Lo spettacolo si sofferma sulla storia dei personaggi che prendono la parola, per comporre un mosaico di voci della provincia mescolate agli avvenimenti nazionali tra gli anni ’20 e ’50 del secolo scorso, in cui la società subisce e si fa complice, allo stesso tempo, di epocali cambiamenti politici, economici e culturali.

In scena vengono evocati i fatti più importanti dell’epoca, come le visite di Mussolini nelle province, gli accordi sindacali, i comizi ai contadini e ai proletari che avevano preso coscienza di classe, l’arrivo della musica straniera, il desiderio di costruire un avvenire migliore per liberarsi da una realtà triste e deludente.

Ingr. 12 euro. Tessera associativa gratuita
Giov – Sab ore 21.00, Dom. ore
 18.00

Per info: 3494356219- 3298027943

www.teatrostudiouno.com – info.teatrostudiouno@gmail.com

Giovedì 18 ottobre 2018 ore 20,45

Teatro di Meano ( TRENTO) 

Master Shakespeare della compagnia RAUMTRAUM

Master Shakespeare è un monologo che attraversa l’opera di William Shakespeare grazie ad un personaggio realmente esistito, New McMaster (1894-1962), l’ultimo dei grandi capocomici britannici mai apparso al cinema o in televisione. Ad interpretare il personaggio in scena è Giulio Federico Janni, regista attore e drammaturgo

 

25-28 OTTOBRE 2018 ore 21

VERONA- TEATRO SS.TRINITA’

“SIC TRANSIT GLORIA MUNDI”- LA PAPESSA di Ippogrifo ProduzioniChiaraMascalzoni_ST_SabinaMurroCredit_2compressa

Scritto e diretto da Alberto Rizzi, con Chiara Mascalzoni

Spettacolo pluripremiato.

Consigliata la prenotazione 349 3855245

infoippogrifo@gmail.com

www.ippogrifoproduzioni.com

biglietti: intero 12 euro, ridotto 10 euro

 

13 e 14 OTTOBRE ore 20,45

TRENTO- TEATRO PORTLAND via Papiria 8- Piedicastello

“DUE. Una storia d’amore” Compagnia Rifiuti SpecialidueRifiutiSpeciali

regia di Maura Pettorruso con Manuela Fischietti e Stefano Pietro Detassis.

L’idea dello spettacolo si ispira non tanto al fallimento di una relazione d’amore quanto al fallimento della comunicazione al suo interno.

Biglietteria

Intero: 12 €

Ridotto: 10 € (>65 e <26, scuole di teatro, associazioni ed enti convenzionati, tessera “In Cooperazione”)

Card Amici dei Teatri: 8 €

Soci Teatro Portland: 6 € (valido solo per gli spettacoli

al Teatro Portland e non acquistabile online ma solo al botteghino)

Informazioni:
tel. 0461.924470 (feriale)
cell. 339.1313989 (festivo)
info@teatroportland.it
www.teatroportland.it

 

BRESCIA- TEATRO SOCIALE via Felice Cavallotti 20

Dal 23 ottobre al 4 novembre ore 20,45

L’anima buona del Sezuan” di Bertolt Brecht

traduzione di Roberto Menin, progetto, elaborazione drammaturgica Elena Bucci, Marco Sgrosso

regia di Elena Bucci con la collaborazione di Marco Sgrosso

con Elena Bucci, Marco Sgrosso, Maurizio Cardillo, Andrea De Luca, Nicoletta Fabbri, Federico Manfredi, Francesca Pica, Valerio Pietrovita, Marta Pizzigallo

Compagnia Le Belle Bandiere

una coproduzione CTB Centro Teatrale Bresciano / ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione

collaborazione artistica Le Belle Bandiere

Le Belle Bandiere

associazione culturale, compagnia di teatro

via Faentina Nord 4|1 Russi (Ra) – via Vizzani 41, Bologna

contatti Nicoletta Fabbri info@lebellebandiere.ittel. 393 9535376

www.lebellebandiere.it 

PARMA- CHIESA DI S.QUIRINOAide_ph Stefano Vaja

Domenica 14 ottobre 2018 dalle 16.00 alle 19.00

nell’ambito di Verdi Off

ingresso libero

Festina Lente Teatro e Vagamonde

AIDE. Canti migranti

progetto e regia Andreina Garella

ambientazione Mario Fontanini

musiche Ailem Carvajal

ingresso libero; durata percorso 30 minuti con ingresso del pubblico ogni 5 alla Chiesa di San Quirino (via degli Ospizi Civili – Parma), realizzato in collaborazione con Ciac Onlus, Pozzo di Sicar e Svoltare Onlus.

Link siti

www.teatroregioparma.it/Categorie/default.aspx?idCategoria=116

www.teatrofestinalente.blogspot.com

www.associazionevagamonde.blogspot.com

Non ci sono ancora voti.
Please wait...