SPETTACOLI TEATRALI MAGGIO 2017

LASTRA A SIGNA (FI) Teatro delle Arti via G.Matteotti 5/8

Venerdì 12 maggio – ore 21 Sabato 13 maggio – ore 21 Domenica 14 maggio – ore 17.30
Mille brividi d'amore_BOT6358 picMille Brividi d’amore-
Il sogno italiano degli anni Sessanta
Progetto teatrale di Gianfranco Pedullà su testi originali di Masimo Sgorbani. Con Giusi Merli, Gianfranco Quero, Marco Natalucci, Rosanna Gentili, Roberto Caccavo, Gaia Nanni, Gianna Deidda, Rosaria Lo Russo, Isabella Giustina, Eleonora Venturi, Fausto Berti, Matteo Zoppi

Gli anni Sessanta, il boom economico, il passaggio a quella società dei consumi definita da Pasolini “mutazione antropolgica”….Secondo episodio della trilogia “Dopo Salò”con Compagnia teatro popolare d’arte e Compagnia Simona Bucci, con il sostegno di Mibact e Regione Toscana.
“Mille brividi d’amore” racconta la storia di due sposi novelli (Tonino e Graziella, interpretati da Marco Natalucci e Rosanna Gentili) nel mezzo di un terremoto sociale e culturale.
Su questa storia privata, dove le colpe dei padri ricadono sui figli, incombe un presagio di catastrofe prefigurata dalla visione ricorrente delle vittime del Vajont e dal loro canto di “morti per acqua”, primo segnale di un “miracolo” incompiuto che si avvia verso la stagione della strategia della tensione e del terrorismo.
Gli avvenimenti degli anni Sessanta sono già stati abbondantemente raccontati in letteratura, nel cinema e nello stesso teatro – spiega il regista Gianfranco Pedullà – . Oggi ci è sembrato pletorico affrontare questo magma rivolgendoci di nuovo alla cronaca di quel decennio. Abbiamo quindi cercato una sottotraccia dentro la cronologia ormai nota, un senso che, più che portare, ‘togliesse’ di scena quel periodo così denso e complesso. E la sottotraccia che abbiamo scelto è quella del desiderio”.
Guarda il video trailer dello spettacolo MILLE BRIVIDI D’AMORE
https://www.youtube.com/watch?v=MbQ018_mOrY
Biglietti 10 euro
Info, prevendite e prenotazioni

Teatro delle Arti – viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa (FI) tel. 055 8720058 – 331 9002510
teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.compromozione@tparte.itwww.tparte.it
Prevendite on line www.boxol.it e nei punti vendita del circuito BoxOffice
Orari biglietteria teatro: martedì 10-13, mercoledì e venerdì 17-20
La biglietteria è aperta inoltre tutte le serate di spettacolo e di proiezione film

 

ROMA- Teatro Quirino via delle Vergini 7

dal 16 al 21 maggio 2017 ore 21.00 – domenica ore 18.00
Frida Kahlo 1Frida Kahlo- Il ritratto di una donna di Alessandro Prete, Igor Maltagliati, Luca Setaccioli, con Alessia Navarro. Regia di Alessandro Prete con Alessia Navarro Gianluca Gobbi, Giulia Barbone e Giulia Santilli
Personalità forte e complessa, pittrice simbolo dell’avanguardia artistica messicana del Novecento, Frida Kahlo viene ricordata non solo per le sue famosissime opere, ma sopratutto per essere stata icona dell’emancipazione femminile.

Dieci sono le opere scelte: Nascita (il manifesto della vita), Autoritratto con collana (la donna fiera davanti al dolore), La mia balia e io (il conflitto con la madre e il desiderio di maternità), Quel che mi diede l’acqua (la malattia e la morte), Qualche piccolo colpo di pugnale (il femminicidio), Autoritratto con capelli corti (la donna che annulla la propria femminilità), Il suicidio di Dorothy Hale (il suicidio), La colonna spezzata (l’amore), Il sogno (il dialogo con la propria coscienza), Autoritratto da Tehuana (la donna sposa e compagna di un uomo).

Info e prenotazioni: telefono 06.6794585 mail: biglietteria@teatroquirino.it

VERONA- Teatro Camploy

venerdì 5 maggio alle 20.45

rezzaAnelante di Antonio Rezza e Flavia Mastrella. In scena – accanto ad Antonio Rezza – Ivan Bellavista, Manolo Muoio, Chiara Perrini ed Enzo Di Norscia.

Lo spettacolo è prodotto da RezzaMastrella, dalla Fondazione TPE e dalla Fabbrica

dell’Attore-Teatro Vascello.

Pochi i biglietti disponibili.

Per informazioni tel. 0458011154 (Box Office) e 0458008184-0458009549 (Teatro Camploy)

 

MILANO- Teatro Libero, via Savona 10

8-14 maggio 2017 | Residenza Urbana Progetto TLLT

Recordari” Una drammaturgia in musica di e con Debora Mancini. Simone Zanchini, fisarmonica, Daniele Longo, pianoforte.

Per il Giorno della Memoria – Per il Giorno del Ricordo Per il passato ed il presente da non dimenticare.

Debora Mancini raccoglie documenti, testimonianze, racconti e poesie scritte da uomini e donne che hanno vissuto e, in alcuni casi, sono sopravvissuti, alla Shoah e alle stragi delle foibe.

Superato il XX secolo, detto “Il secolo dei genocidi”, il pensiero e la riflessione volgono immediatamente all’oggi, a ciò che sta ancora avvenendo, all’importanza del non–dimenticare ciò che è accaduto e che non vorremmo continui ad accadere.

Una drammaturgia in musica nata per ricordare (dal lat. re-cordis) – ricondurre al cuore, alla memoria – perché come afferma Christa Wolf: “Si comprende solo ciò che si condivide”.

Numerosi i testi; di alcuni verranno letti o proiettati degli estratti: Diario di Anna Frank; Il canto del popolo yiddish messo a morte, Il torto del soldato di Erri De Luca; Auschwitz spiegato a mia figlia di Annette Wieviorka; L’erba non cresceva ad Auschwitz di Mimma Paulesu Quercioli; Le 100 Anne Frank di Roberto Malini; I sommersi e i salvati di Primo Levi; Esilio di Enzo Bettiza; Il lungo esodo: Istria: le persecuzioni, le foibe, l’esilio di Raoul Pupo; Foibe di Gianni Oliva; leggi del Parlamento Italiano.

Date e orari:

da lunedì 8 a domenica 14 maggio ore 21.00, domenica ore 16

biglietti: da 10 a 16 euro

martedì 9 maggio: serata speciale allievi scuole di teatro:

dopo lo spettacolo gli artisti si fermeranno a parlare col pubblico,

ingresso 8 euro per allievi e 10 per accompagnatori.

Info biglietteria:

biglietteria@teatrolibero.it

acquisto online: https://www.teatrolibero.it/recordari

telefono: 02.8323126, www.teatrolibero.it

VITTORIO VENETO (TV)Teatro Lorenzo Da PonteVia Martiri della Libertà (Serravalle)

Lunedì 8 maggio ore 21.00

Conferenza Buffa di e con Antonio Catalano

Antonio Catalano, già presente nel 1998 all’inaugurazione del primo Palafenderl, torna a Vittorio Veneto per regalarci questo suo applauditissimo lavoro: una lezione di teatro, un “Bignami” dell’esperienza teatrale e dei suoi linguaggi, dal mimo al grammelot, dalla narrazione al sussurro e al silenzio, per rivelare al pubblico che… “la malinconia a volte è la zia dell’allegria”…

Sarà un momento per festeggiare insieme il prossimo avvio dei lavori di costruzione del Nuovo Palafenderl, possibile grazie anche ai fondi raccolti in questa occasione.

Ingresso: € 12,00 intero – € 8,00 ridotti (giovani fino a 25 anni)

Info e prenotazioni (vivamente consigliate):

consultavv@libero.it tel.0438 555274 www.parcofenderl.it

 

VITTORIO VENETO (TV) Centro Culturale Parco Fenderl

Sabato 6 maggio ore 16.00

“Due calzini blu” con Matteo Abbate

Cinque storie, ognuna delle quali è metafora per esprimere il bene che c’è in ciascuno di noi…

che lo “scrivi-conta-storie” siciliano sta portando in giro per l’Italia…

 

ROMA- Teatro Trastevere,via Jacopa de Settesoli 3,

dal 4 al 7 Maggio 2017 orari: martedì-sabato h 21.00, domenica h 17.30

femme letale dueFemme letale” scritto e diretto da Natascia Bonacci. Con Beatrice Picariello,Martina Di Fazio, Susanna Stefanizzi, Maria Antonia Fama.

Excursus temporale dal ‘600 ai giorni moderni, ispirato a fatti di cronaca reali.

Con “Accettalo” si dà inizio a una serie storie, ispirate a fatti realmente accaduti, riadattati in testi teatrali.

contatti: 06.5814004 info@teatrotrastevere.it

Non ci sono ancora voti.
Please wait...