ESTATE TEATRALE VERONESE 2014. PROGRAMMA.

Lunedì 5 maggio inizia la vendita dei biglietti dell’Estate Teatrale Veronese 2014 con la possibilità, per tutto il mese, di usufruire di uno speciale sconto del 15% per gli spettacoli di prosa e danza in programma al Teatro Romano in luglio e agosto. La sessantaseiesima edizione di questa prestigiosa manifestazione che dal 2 luglio al 15 agosto proporrà al Teatro Romano un variegato ventaglio di spettacoli di prosa e danza, intende festeggiare in modo appropriato i 450 anni dalla nascita di William Shakespeare (23 aprile 1564 a Stratford-upon-Avon) e lo fa portando per la prima volta sul palcoscenico del Teatro Romano due attori di grande carisma: Giuseppe Battiston e Carlo Cecchi. Saranno loro i protagonisti, rispettivamente, di Otelloche dal 2 al 5 luglio apre ufficialmente la sezione prosa dell’Estate Teatralee della Dodicesima notte (16, 17, 18 e 19 luglio), le due opere del Bardo in programma per quel Festival Shakespeariano che, negli anni, ha consolidato la sua fama non solo in Italia, dove è l’unico del genere, ma anche in Europa dove è secondo solo a quello di Stratford-upon-Avon. A firmare la regia di Otello (prodotto dal Teatro Stabile di Verona e dall’associazione “La Pirandelliana”) che andrà in scena in prima nazionale, sarà Pappi Corsicato, affermato regista di cinema (tra i suoi film I buchi neri, Il seme della discordia e Il volto dell’altra) al suo debutto in riva all’Adige. La dodicesima notte – anch’essa in prima nazionale – punta invece su uno degli attori-registi italiani di maggiore prestigio, quel Carlo Cecchi che proprio lo scorso anno ha ricevuto il 56° “Premio Renato Simoni per la fedeltà al teatro di prosa”, a conferma di una carriera che lo ha sempre visto ottenere ampi consensi dalla critica e dal pubblico e non solo a teatro. La dodicesima notte è una produzione di Marche Teatro – Teatro Stabile Pubblico.
Oltre al Festival Shakespeariano, la sezione prosa dell’Estate Teatrale Veronese proporrà, riprendendo una fortunata consuetudine, un’opera di Carlo Goldoni. La scelta, dopo quattro anni di assenza dell’autore veneziano, è caduta sul
Bugiardo. Protagonista di questa commedia in scena in prima nazionale dal 23 al 26 luglio prodotta da Oblomov Films, sarà Maurizio Lastrico, comico noto per trasmissioni televisive come Camera Cafè, Zelig e Zelig off. A dirigerlo sarà Valerio Binasco, attore-regista che al Teatro Romano ha firmato nel 2012 e 2013 due apprezzati spettacoli shakespeariani (La tempesta e Il Mercante di Venezia) interpretati dalla Popular Shakespeare Kompany da lui fondata.

Per la sezione danza sono attesi a Verona ospiti di grande prestigio internazionale. Il primo appuntamento (9,10 e 11 luglio) è con il Ballet de L’Opéra National de Bordeaux. Proporrà una coloratissima e trascinante versione, a firma di Mauricio Wainrot, dei Carmina Burana su musica di Carl Orff e un omaggio a Chopin.
Il secondo spettacolo è il
gala Stelle della danza che vedrà ospiti per sei serate (29, 30, 31 luglio e 1, 2, 3 agosto) in prima ed esclusiva nazionale diversi artisti di fama mondiale: Rebecca Rasmussen e Steven Marshall dei Momix, Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero del gruppo argentino Tango x 2, lo spagnolo Miguel Angel Berna (il “Paganini delle nacchere”) con la sua compagnia, Yoel Carreno e Melissa Hough del Norwegian National Ballet e i danesi Robotboys, icona mondiale della danza “robotica”. Ulteriore elemento d’interesse sarà la partecipazione del coreografo, ballerino e mimo britannico Lindsay Kemp. Il 7e 8 agosto sarà la volta di Ailey II, una delle compagnie di danza più apprezzate al mondo, nata come gruppo di formazione e ricerca all’interno dell’Alvin Ailey American Dance Theater. Il gruppo festeggerà proprio a Verona il quarantesimo della sua fondazione (1974) presentando le coreografie più famose di Alvin Ailey. Per l’ultimo appuntamento con la danza, il 13 e 15 agosto sarà in scena il Balletto dell’Arena con Medea, nuova coreografia di Renato Zanella. Com’è tradizione, l’Estate Teatrale proporrà altri spettacoli di prosa e danza in uno spazio più intimista che quest’anno sarà il Teatro Camploy. Dal 5 al 26 luglio vi andranno in scena quattro spettacoli di prosa e tre di danza per complessive sedici serate. Il programma dell’edizione 2014 è completato dai due festival musicali che si svolgeranno in giugno al Teatro Romano: Rumors (il 21 e 22) e Verona Jazz (dal 24 al 27).

Organizzata dal Comune di Verona, l’edizione 2014 ha come main sponsor, per il settimo anno consecutivo, la Banca Popolare di Verona (gruppo Banco Popolare) e si avvale della collaborazione di Agsm.

Anche quest’anno coloro che acquisteranno il biglietti nel mese di maggio (dal giorno 5) usufruiranno di uno sconto del 15%. La speciale promozione, voluta dal Comune per venire incontro al pubblico in questo momento di generali difficoltà economiche, sarà valida per tutti gli spettacoli di prosa e danza in programma al Teatro Romano. I biglietti potranno essere acquistati presso tutte le filiali della BANCA POPOLARE DI VERONA e delle banche del GRUPPO BANCO POPOLARE, presso Box Office (via Pallone 16, Verona, tel. 0458011154) e circuito Geticket (numero verde sportelli Unicredit Banca abilitati 800323285), on line su www.geticket.it e tramite CALL CENTER (tel. 848002008). Dal 9 giugno sarà possibile acquistarli anche presso Palazzo Barbieri, angolo via Leoncino 61, tel. 045/8066485-8066488, ore 10.30- 13.00 e 16.00-19.00 dal lunedì al sabato.

Non ci sono ancora voti.
Please wait...